TURCHIA: KAMIKAZE AD UNA FESTA DI MATRIMONIO - 50 MORTI E 94 FERITI

TURCHIA: KAMIKAZE AD UNA FESTA DI MATRIMONIO - 50 MORTI E 94 FERITI

Dovrebbe essere un giorno di festa, indipendentemente dal rito che lo ha officiato: un matrimonio rappresenta sempre una strada nuova che si apre, il progetto di vita di due persone.

Probabilmente questo era anche nei sogni e nelle aspettative della coppia di sposi che ieri condividevano la loro felicità con parenti ed amici, nella sala di un locale a  Gaziantep, non lontano dal confine con la Siria. 

INFILTRATO TRA GLI INVITATI

Tanta gente, come spesso accade, e non tutti si conoscono direttamente: un viso nuovo, e la prima cosa che si pensa "sarà amico dello sposo"  o "forse è qui per la sposa"; un fugace pensiero che passa in un lampo.

Di questo probabilmente ha approfittato il kamikaze, che è riuscito ad infiltrarsi al banchetto di matrimonio di una coppia di curdi. Molti gli invitati, e tra questi, numerose le donne e i bambini.

Il bilancio delle vittime è ingente: sono 50 i morti e 94 i feriti.

"NOI VI SCONFIGGEREMO"

Pronta la replica di Erdogan: i terroristi  "che non possono sopraffare la Turchia e cercare di provocare il popolo puntando sulla sensibilità etnica e settaria, non prevarranno" ha affermato Erdogan  citato da Anadolu, dopo l'attentato alla festa di matrimonio a Gaziantep. "Non c'è differenza tra il Pkk, l'organizzazione terroristica di Gulen e l'attacco terroristico potenzialmente dell'Isis a Gaziantep", ha detto Erdogan.

"Il nostro paese, la nostra nazione - aggiunge Erdogan -  non possono che reiterare un solo e unico messaggio a coloro che ci attaccano: sarete sconfitti".  

catiadag
nella categoria Esteri
Attendere...