Formula 1, a Suzuka l'ultima chance per Vettel di riprendersi il mondiale 2018

Formula 1, a Suzuka l'ultima chance per Vettel di riprendersi il mondiale 2018

La Formula 1, questo fine settimana, si trasferisce sul circuito di Suzuka per il Gran Premio del Giappone dopo che Hamilton, nello scorso weekend in Russia, ha incrementato di 50 punti il proprio vantaggio sul rivale Vettel nella corsa al titolo per il campionato del mondo piloti.

Riuscirà il ferrarista a cambiare la tendenza a lui negativa che ha portato il pilota inglese della Mercedes a vincere le ultime tre gare finora disputate? Difficile crederlo, se si va a vedere cosa è accaduto in Giappone nel recente passato, con le Mercedes che hanno vinto le ultime quattro edizioni del gran premio. Non sarebbero molte se paragonate alle sette della Ferrari che, però, non riesce a portare un proprio pilota sul gradino più alto del podio addirittura dal 2004, con Michael Schumacher.

Inoltre, non è neppure da escludere, dopo l'ottima prestazione di Sochi, che le Red Bull possano essere competitive anche in Giappone, gara dove all'interno dell'ottimo telaio della monoposto austriaca dovrebbe essere montato il nuovo e più potente motore Renault "Spec C".

La pista di Suzuka, su cui si corre nell'ultima parte di stagione, è stata in passato spesso decisiva per l'assegnazione del titolo mondiale. Anche quest'anno, seppur senza il supporto della matematica, potrebbe avvenire altrettanto nel caso in cui Hamilton riuscisse a spuntarla su Vettel. Inoltre, da non dimenticare che tra i due è in corso anche una gara nella gara, visto che entrambi hanno vinto su quel circuito quattro gran premi ciascuno, e con il prossimo potrebbero avvicinare il traguardo delle sette vittorie detenuto da Schumacher.

In Giappone, la Pirelli punta al "classico" offrendo ai piloti pneumatici con mescola media, soft e supersoft, più adatti alle sollecitazioni del tracciato di Suzuka.

Incertezza, infine, sulle condizioni meteo. Se per venerdì e sabato non dovrebbero esserci problemi, per domenica è possibile che la pioggia possa cadere durante i 53 giri previsti per la gara. Un fattore di incertezza che non potrà non rendere la corsa ancora più entusiasmante.

Per chi volesse vedere in diretta la gara, il via scatterà alle 7:10... del mattino.

 

Categoria Sport
Attendere...