Il 25 settembre la riapertura del MIC - Museo Interattivo del Cinema

Il 25 settembre la riapertura del MIC - Museo Interattivo del Cinema

Il MIC - Museo Interattivo del Cinema riaprirà alle 19 di martedì 25 settembre con un nuovo sorprendente allestimento, un intreccio tra passato, presente e futuro.

La novità principale consiste nell'implementazione del percorso museale con la realtà aumentata che grazie alla app HP Reveal, utilizzabile sui tablet noleggiabili presso la cassa del museo o scaricabile sul proprio smartphone, il visitatore avrà modo di scoprire contenuti inediti e nascosti dietro la staticità degli oggetti conservati sotto le teche e le vetrine del museo.

Inoltre, in un piccolo spazio lounge all'ingresso del museo vi sarà la possibilità di usufruire di un visore di realtà virtuale Oculus dedicato al maestro del cinema Georges Méliès (celebrato anche da Martin Scorsese in Hugo Cabret con Ben Kinglsey): sedendosi comodamente su una poltrona e indossando il visore, il visitatore potrà entrare nella vita del padre del cinema con una storia animata a 360 gradi.


Inoltre, all'ingresso, sulla parete interattiva, una nuovissima installazione che sarà la chiave per avere accesso al museo, il Dreamgate: il visitatore dovrà infatti far partire - virtualmente - una proiezione in pellicola (accendendo quindi il proiettore, montando la pellicola, mettendola "in macchina" e cliccando il fatidico "play") per poter iniziare la visita vera e propria.

Nell'ultima sala del museo, invece, il divertimento sarà assicurato con una postazione per chi ama giocare d'azzardo, la Plotmachine: una slot machine dedicata alla saga di Star Wars, dove il caso e la fortuna stimoleranno le competenze cinematografiche dei visitatori.

E come non scattarsi una foto con la Sharingbox, una macchina fotografica interattiva di ultima generazione che permette di scattare foto con tantissime funzioni divertenti e originali che metteranno alla prova l'immaginazione dei visitatori: oltre che fotografarsi in contesti visionari e cinematografici (grazie a un green screen), la Sharingbox permette anche di creare manifesti, gif animate, di stampare le foto al momento e tanto altro ancora. Tutto ovviamente da condividere live sui propri canali Social.


Il percorso terminerà attraversando il corridoio del MIC totalmente rinnovato, dove sarà possibile fruire di una video-installazione permanente, Immaginarium, composta da 20 schermi che racconteranno la storia del cinema e offriranno tante suggestioni visive agli spettatori. Grazie a questi schermi e al vasto archivio fotografico della Cineteca, inoltre, sarà possibile realizzare interessanti mostre digitali, in programma già per questo autunno.

Da sottolineare che per la serata di inaugurazione di martedì 25 settembre, oltre ad un happy hour di benvenuto,  grazie ad una collaborazione con Sky, vi sarà la proiezione speciale dei primi due episodi della serie evento di Niccolò Ammaniti, Il Miracolo.

Attendere...