Tecnologia e domotica tra i regali più scelti per il Natale 2016

Tecnologia e domotica tra i regali più scelti per il Natale 2016

Tecnologia e domotica, le nuove tendenze, che dovrebbero spopolare in questo Natale 2016. Certo, non mancheranno i "classici" come abbigliamento, libri, profumi, vini e prodotti gastronomici, ma anche la domotica ha ormai conquistato il suo spazio nella vita degli italiani, tanto che i nuovi dispositivi per la "smart home" avranno un ruolo importante tra i regali delle prossime festività di fine anno.

Lo afferma una ricerca di Avvenia, società leader nel settore dell'efficienza energetica, che ha condotto un sondaggio sul "regalo più ambito per Natale", su un campione di 3.000 persone di entrambi i sessi rappresentativo della popolazione italiana.

«Sotto l'albero non mancheranno i soliti prodotti, ma sicuramente il 2016 lascia largo spazio alla tecnologia, con i nuovi modelli di smartphone, smartwatch, tablet, cuffie, kindle per gli amanti della lettura e, particolarmente quest'anno, i nuovi dispositivi per la domotica - dichiara l'ingegner Giovanni Campaniello, fondatore e amministratore unico di Avvenia.

Nel sondaggio di Avvenia i prodotti tecnologici si posizionano al primo posto, raccogliendo il 38% delle preferenze degli italiani. I regali tecnologici hanno il vantaggio di essere neutri poiché sono in grado di soddisfare sia gli uomini che le donne ed offrono inoltre la possibilità di dilazionare la spesa.»

Così, trainati dagli articoli di ultima generazione, i regali hi-tech trionfano sempre di più tra i regali di tendenza.

Qualche esempio? Le sveglie connesse che permettono di dormire alla perfezione e risvegliarsi pienamente riposati, i termostati che garantiscono il pieno controllo sulla temperatura casalinga permettendo di personalizzare i profili del riscaldamento domestico così da poter adattare l'accensione dei termosifoni alle proprie esigenze e risparmiare sulla bolletta, le smart bulb sempre più intelligenti e colorate che offrono la possibilità di cambiare il colore e la gradazione della luce a proprio piacimento, i termometri per la cucina che si collegano e si controllano con lo smartphone monitorando costantemente la temperatura all'interno dei cibi in cottura.

E non bisogna neppure dimenticare gli impianti di videosorveglianza ip che sfruttano la connettività wi-fi per fornire elevati standard di sicurezza, permettendo grazie al sensore di movimento e alla registrazione in cloud di monitorare la propria abitazione anche quando si è fuori per un viaggio di lavoro o in vacanze.

Matteo Pani
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...