COPPA ITALIA, bufera su RAI e Arbitro Valeri. Semifinale falsata

COPPA ITALIA, bufera su RAI e Arbitro Valeri. Semifinale falsata

Bufera sulla semifinale di Coppa Italia: due rigori regalati alla Juve (che non c'erano) e rigore negato al Napoli (che c'era), peraltro nella stessa azione che ha portato ad assegnare il secondo rigore della Juve. La Juventus si aggiudica così per 3-1 l’andata della semifinale di Coppa Italia. Allo "Stadium", i bianconeri vanno in svantaggio per al 36′ del primo tempo grazie ad un destro vincente di Callejon. Nel secondo tempo, Allegri inserisce Cuadrado e reimposta la squadra con il modulo vincente con Mandzukic esterno di destra e Higuain e Dybala al centro dell'attacco. Ed è proprio Dybala che al 47′ si procura e realizza il rigore del pareggio.

Higuain al 64′ segna il secondo gol approfittando di un'uscita a vuoto di Reina su un calcio d'angolo. Di nuovo Dybala e sempre dal dischetto a firmare il terzo e ultimo gol, dopo un intervento falloso di Reina su Higuain. Insufficiente la conduzione di gara dell'arbitro Valeri e ancor più insufficiente la telecronaca RAI che, oltre ad essere faziosa, non ha preso posizione e condannato gli ennesimi cori di stampo razzista contro la città di Napoli.

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
simolu
nella categoria Sport
Attendere...