Ancora una volta una donna primo ministro in Gran Bretagna

Ancora una volta una donna primo ministro in Gran Bretagna

Dopo i tempi ormai lontani di Margaret Thatcher, sarà nuovamente una donna a capo del governo nel Regno Unito. La scelta sarà fra Theresa May (a destra nella foto), l'attuale ministro dell'Interno del governo Cameron, e Andrea Leadsom, attualmente sottosegretario all'energia.

E' questo l'esito della votazione dei parlamentari conservatori che hanno decretato l'esclusione dell'altro candidato in lizza, il ministro della Giustizia Michael Gove.

Questa era il secondo turno del voto, dopo quello di martedì. Il risultato vede di gran lunga in testa Theresa May, con 199 voti, seguita dalla Leadsom con 84 e ultimo appunto Gove con 46.

La parola ora passa agli iscritti da almeno tre mesi al partito Conservatore, che potranno esprimere la loro preferenza per posta, decidendo chi sarà la nuova leader del partito e, quindi, il nuovo capo del governo in sostituzione di David Cameron. L'esito si conoscerà il 9 settembre. La nomina sarà ratificata dal congresso del partito che si terrà nell'ottobre prossimo.

Theresa May si è detta entusiasta dell'appoggio ricevuto da un così gran numero di colleghi e ha nuovamente sottolineato l'importanza che sia il partito al suo interno che il paese siano uniti per affrontare un periodo che si prospetta molto difficile per la Gran Bretagna, durante il quale si terranno i negoziati per l'uscita dall'Unione Europea.

Andrea Leadsom, a differenza della May, alla vigilia del referendum ha assunto una posizione favorevole alla Brexit e, quindi, avrà il sostegno di quanti fra i conservatori hanno votato per l'uscita dall'Europa.

Fra questi c'è anche Boris Johnson, che, sorprendendo molti, non si è candidato alla leadesrhip del partito. Johnson ha già dichiarato che la Leadsom, nonostante la poca esperienza, ha la determinazione giusta per rivestire un ruolo così importante e si è detto soddisfatto del fatto che sarà una donna a guidare il partito Conservatore, che ha così dimostrato di essere quello più progressista in Gran Bretagna.

Marco Cantone
nella categoria Esteri
Attendere...