Come tenere sotto controllo la pressione in modo naturale

Come tenere sotto controllo la pressione in modo naturale

La misurazione della pressione arteriosa è consigliabile a tutti, anche a chi è in salute,  almeno tre volte l’anno; per anziani e persone ipertese, la misurazione deve invece avvenire con maggiore frequenza.
L’ipertensione arteriosa infatti è il principale fattore di rischio cardiovascolare ed è una patologia che può portare ad infarto del miocardio, ictus cerebrale e scompenso cardiaco.
Secondo alcune statistiche in Italia circa 15 milioni di persone ne soffrono, ma solo la metà ne è consapevole e solo 1 su 4 si rivolge ad un medico per una terapia mirata.

Rimedi naturali per la pressione alta e bassa

Chi soffre di pressione alta o bassa sa di dover preferire alcuni alimenti e di doverne assolutamente eliminare o evitare il più possibile altri, ma spesso questo non basta.

Tra i rimedi naturali per la pressione alta, nel negozio di Erboristeria Clorofilla potete trovare Larix Hiperten, integratore utile per regolarizzare la pressione arteriosa in caso di ipertensione, grazie al contenuto di piante ipotensive e rilassanti. L’olivo infatti è ipotensivo e vasoprotettore, grazie alle proprietà ipocolesterolemizzanti, ipoglicemizzanti e stimolanti la vasodilatazione, mentre il biancospino è una pianta rilassante e dalle proprietà riequilibratrici a livello cardiaco. La pilosella infine si rivela utile come ipotensiva soprattutto grazie all'azione diuretica e drenante.
Per quanto riguarda la posologia, si consiglia l'assunzione di 30 gocce di Larix Hiperten, 2 - 3 volte al giorno, diluito in un po' d'acqua.
Se invece la vostra pressione arteriosa è molto bassa e vi sentite stanchi e deboli, Larix Hipoten è l’integratore che fa al caso vostro, utile per regolarizzare la pressione arteriosa, indicato in caso di ipotensione. Grazie alla presenza di piante ipertensive che danno tono ed energia, contrastando il senso di affaticamento, che spesso avverte chi ha la pressione bassa. Il contenuto di liquirizia, cardo mariano e rosmarino aiutano ad aumentare la pressione equilibrando i fisiologici meccanismi ormonali. Eleuterococco e guaranà, piante toniche ed adattogene, contribuiscono invece ad infondere energia, mentre il D-Ribosio è uno zucchero dagli effetti benefici a livello cardiaco.
Per quanto riguarda la posologia, si consiglia l'assunzione di 30 gocce di Larix Hipoten, 2 - 3 volte al giorno, diluito in un po' d'acqua.

Rimedi erboristici: aglio, tiglio e biancospino
La natura offre anche varie piante officinali e fiori, adatti per migliorare e stabilizzare la pressione arteriosa, conosciute fin dall’antichità.
Tra queste l’aglio è senza dubbio uno dei rimedi naturali più conosciuti.
L’’aglio crudo è considerato un vero e proprio farmaco naturale in grado di contribuire ad abbassare la pressione sanguigna. L'aglio purifica il sangue e tonifica l'apparato cardiocircolatorio ed assicura benefici in caso di ipertensione. Per ovviare al problema del gusto e dell’odore intensi, in erboristeria è possibile acquistare Naturetica Aglio, un trattamento utile per regolarizzare la pressione arteriosa e migliorare la condizione dell'apparato cardiovascolare, in tavolette da consumare una volta al giorno.
Naturetica Aglio Complex è invece l’integratore ideato per il cuore e i disturbi della circolazione sanguigna che, oltre ad aglio contiene anche biancospino e vischio.

Il biancospino è uno dei rimedi erboristici più indicati per chi soffre di pressione alta, impiegato per migliorare la funzione cardiaca, anche in caso di battiti irregolari. Il biancospino abbassa la pressione sanguigna rilassando e dilatando le pareti delle arterie. Clorofilla Erboristeria propone la tisana Biokyma a base di foglie e fiori di biancospino, da assumere come rilassante in caso di ansia, stress e difficoltà ad addormentarsi o per favorire l’abbassamento della pressione arteriosa in caso di ipertensione.
Oltre alla tisana è possibile acquistare anche Naturetica Biancospino Gemmoderivato, dall'azione rilassante, antispasmodica e regolatrice a livello cardiocircolatorio, ottenuto dalla macerazione a freddo dei giovani getti di Crataegus oxyacantha in una miscela di acqua, alcool e glicerina vegetale.
La gemmoterapia è una metodica terapeutica, basata sulla somministrazione di tessuti freschi vegetali allo stato embrionale, come ad esempio gemme o giovani germogli, i cui principi attivi vengono estratti mediante un solvente appropriato. Indicato in casi di tachicardia, ipotensione e ipertensione, perchè regola l'attività del cuore e modula la pressione arteriosa, normalizzandola.

in caso di disturbi lievi e dopo aver consultato il medico, prima di ricorrere ai farmaci, prova con i rimedi naturali.

elenavairani
nella categoria Salute
Attendere...