Palestina, Carabinieri istruttori avviano corsi addestramento per le forze di sicurezza palestinesi

Palestina, Carabinieri istruttori avviano corsi addestramento per le forze di sicurezza palestinesi

MIADIT 9 (Missione Addestrativa Italiana): questo il nome dato alla missione che vede come protagonista l'Arma dei Carabinieri in Palestina. Nella base che ospita la missione, sono presenti anche istruttori delle Forze Speciali e della Guardia Reale del Regno di Giordania che hanno assistito dall'esterno alle varie attività addestrative e hanno molto apprezzato la dedizione e la professionalità dei Carabinieri istruttori effettivi alle organizzazioni Speciale Mobile-Territoriale dell'Arma, che caratterizzano la struttura della MIADIT.

In seguito ad un accordo bilaterale stabilito nel 2014, tra le autorità palestinesi e l'Arma dei Carabinieri, gli istruttori dell'Arma hanno come obiettivo principale quello di addestrare le Forze di Polizia del paese ospitante e concorrere alla creazione delle condizioni per la stabilizzazione dei territori palestinesi. La nona missione addestrativa è iniziata ufficialmente il 9 settembre.

Nei giorni scorsi sono iniziati i primi 5 corsi formativi per 93 allievi delle tre diverse forze di sicurezza palestinesi. Guida in sicurezza, operazioni speciali di polizia, servizi di protezione VIP: queste le attività della durata di 3 settimane.

Questi corsi hanno incrementato la motivazione dei partecipanti e sono state determinanti per la futura efficienza delle unità di provenienza. Una professionalità quella dei Carabinieri riconosciuta in tutto il mondo nei vari teatri operativi e adesso anche in Palestina.  

Contributo inviato da la sottile linea rossa.

Categoria Esteri
Attendere...