Bertinotti folgorato sulla via di Comunione e Liberazione

Bertinotti folgorato sulla via di Comunione e Liberazione

Julián Carrón, ordinato sacerdote della diocesi di Madrid nel 1975, è un biblista che alla fine degli anni settanta diede vita in Spagna al movimento giovanile Nueva Tierra che, nel 1985, confluì  nel movimento di di Don Giussani, Comunione e Liberazione.
Dopo esser diventato uno dei responsabili di CL in Spagna, dopo la morte di Don Giussani nel 2005, ha preso la guida del movimento.

Dalla relazione con Carrón, è nato l'avvicinamento di Fausto Bertinotti a Comunione e Liberazione. Sì, avete capito bene. L'ex segretario di Rifondazione Comunista ha rilasciato un'intervista al Corriere dove, pur dichiarandosi marxista non pentito, conferma la sua vicinanza al mondo di CL, colpito dalla sua «capacità di prevedere il futuro» e dalla connessione sentimentale - reminiscenza gramsciana - necessaria e indispensbile per la rappresentazione di un popolo, presente in Comunione e Liberazione.


Dopo la sua partecipazione alla scorsa edizione del Meeting di Rimini, Fausto Bertinotti ha contriobuito alla presentazione in diverse città italiane del libro di Julián Carrón, La bellezza disarmata.

L'articolo completo sul Corriere può essere letto a questa pagina.

Fiorenza Gentileschi
nella categoria Cronaca
Attendere...