Tante novità in casa Google. Grande attesa per il 4 ottobre

Tante novità in casa Google. Grande attesa per il 4 ottobre

Grande evento martedì 4 ottobre a San Francisco, e in contemporanea a Londra, durante il quale Google potrebbe inondarci di un sacco di nuovi prodotti. L'attesa è soprattutto per la nuova linea di smartphone Pixel.

Molti ritengono che il 4 ottobre rappresenterà una pietra miliare nella storia della comunicazione di Google. I nuovi smartphone Pixel e Pixel XL saranno solo i primi di un'intera gamma di gadget contraddistinti dal marchio Google. Non a caso l'evento di martedì viene pubblicizzato con lo slogan "Made by Google".

E tanto per non rischiare che ce ne possiamo dimenticare, il colosso di Mountain View ha allestito anche un sito web dove possiamo inserire il nostro indirizzo email per essere aggiornati su tutte le novità.

Pixel e Pixel XL
Ma davvero fra pochi giorni Google dichiarerà la fine della gamma Nexus? Pare proprio di sì. Effettivamente, telefono e tablet Nexus non hanno mai riscosso molto successo con il grande pubblico. Sono stati apprezzati soprattutto dagli appassionati di tecnologia.

La fetta più grossa del mercato degli smartphone con OS Android se l'è assicurata Samsung. Con la gamma Pixel le cose potrebbero decisamente cambiare e Google, finalmente, potrebbe dire la sua anche nel settore dell'hardware. Certo tutto dipenderà dalle caratteristiche, ma anche dal prezzo.

Corrono voci che i nuovi smartphone, Pixel e Pixel XL, saranno prodotti dalla HTC, anche se da alcune immagini circolate in rete sembrerebbero assomigliare più ad apparecchi della Huawei.

I due modelli dovrebbero differenziarsi essenzialmente per le dimensioni dello schermo. Il Pixel, il più piccolo dei due, sarà dotato di uno schermo da 5 pollici, con risoluzione HD (1920 x 1080), mentre il Pixel XL avrà una risoluzione QuadHD (2560 x 1440) su uno schermo AMOLED da 5 pollici e mezzo.

Entrambi monteranno un processore Qualcomm Snapdragon 821 e una scheda grafica Adreno 530 e disporranno di 4GB di RAM e di 32, 64 e 128GB di spazio di archiviazione.

La telecamera posteriore avrà una risoluzione di 13 megapixel, quella per i selfie di 8. Il sistema operativo sarà Android 7.0 Nougat, che supporta la piattaforma Daydream VR per la realtà virtuale. Due le varianti di colore: bianco e nero.

Il prezzo base dovrebbe essere di 649 dollari.

Tante novità in casa Google. Grande attesa per il 4 ottobre

Daydream VR
Annunciata già a maggio, la nuova piattaforma dovrebbe consentire a Google di imporsi sul mercato della reatà virtuale. L'evento del 4 ottobre potrebbe essere l'occasione giusta per mostrare Daydream VR, magari proprio sui nuovi smartphone.

Daydream VR è nata con l'intenzione di lasciare a terzi la produzione di hardware in base a quelle che sono le specifiche di Google. Ma è difficile che a Mountain View si rinunci all'idea di un proprio visore.

Tante novità in casa Google. Grande attesa per il 4 ottobre

Google Home
La risposta di Mountain View a Echo di Amazon è una sorta di Google Now per la casa. Si attiva dicendo "OK Google" e da quel monento in poi potremo chiedere al nostro assistente virtuale di cercare informazioni, gestire la nostra agenda personale e riprodurre musica, dal momento che è ovviamente anche un altoparlante wireless.

Google Home sarà anche in grado di interfacciarsi con tutte le apparechiature smart in giro per casa. Il prezzo dovrebbe aggirarsi attorno ai 130 dollari, cinquanta in meno dell'analogo prodotto Amazon.

Tante novità in casa Google. Grande attesa per il 4 ottobre

Chromecast 4K
Google aveva già aggiornato il suo Chromecast lo scorso anno, cambiando il design e migliorando le prestazioni. Ma con Amazon che ha messo sul mercato un Fire TV con risoluzione 4K, il prodotto Google finiva per essere un po' datato. Pertanto il 4 ottobre sarà presentato il Chromecast con Ultra HD, che probabilmente si chiamerà proprio Chromecast Ultra oppure Chromecast Plus.

Tante novità in casa Google. Grande attesa per il 4 ottobre

Ma le novità non finiscono qui. Indiscrezioni parlano di un tablet da 7 pollici, di un router Google Wi-Fi e anche di un nuovo sistema operativo, Andromeda, che renderebbe disponibili le funzionalità di Chrome direttamente all'interno di Android. Siamo impazienti di saperne di più.

Ugo Longhi
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...