Formula 1, domenica si corre il Gran Premio del Canada, settima gara della stagione

Formula 1, domenica si corre il Gran Premio del Canada, settima gara della stagione

Continua la staffetta tra MotoGP e Formula 1 con quest'ultima di scena il prossimo fine settimana. Dopo sei gran premi, Mercedes, Ferrari e Red Bull hanno fatto registrare due vittorie ciascuno. Quindi, se non sarà la volta di un outsider, nella prossima gara che si disputerà in Canada sapremo chi raggiungerà per primo il traguardo delle tre vittorie in questa stagione.

Sul circuito Gilles-Villeneuve, la Mercedes ha sempre offerto ottime prestazioni e quest'anno avrà anche la necessità di scrollarsi di dosso la gara di monaco, non certo esaltante per le frecce d'argento.

Ma sono più che buone anche le possibilità di Ferrari e Red Bull, che con le nuove hypersoft fornite da Pirelli hanno dimostrato di avere più feeling rispetto alla Mercedes. Particolare da tener di conto su una pista dove i sorpassi non sono certo impossibili.

La Ferrari è il team che in Canada ha avuto il maggior numero di vittorie, ben 10... ma l'ultima volta che ha vinto è stata nel 2004, con Schumacher.

La prima vittoria della Mercedes in Canada risale al 2015, ma da quella data il team tedesco non ha più perso una gara.

Infine, da non dimenticare che per Ricciardo la sua prima vittoria in carriera è arrivata nell'edizione 2014 proprio in questa gara... e l'australiano, per di più, sarà "gasatissimo" dopo il successo a Monaco.


Qualche curiosità

Per Fernando Alonso sarà il suo 300esimo Gran Premio in F1 dal suo debutto nel 2001 al GP d'Australia.

Quello del Canada è l'unico circuito sul quale Valtteri Bottas è arrivato sul podio per 3 volte nella sua carriera.

Se non arrivasse primo, per Kimi Raikkonen, quella di domenica sarebbe la 100esima gara senza vittorie dopo quella nel GP d'Australia del 2013. Il record precedente, eguagliato, appartiene a Riccardo Patrese con 99 gare.

Degli ultimi 20 GP che si sono disputati in Canada, 12 hanno visto l'ingresso in pista della Safety Car, con il record del 2011, con 32 dei 70 giri percorsi, a cui si è aggiunto un periodo di bandiera rossa di 2 ore.

Degli ultimi 15 Gran Premi disputati in Canada, 8 sono stati vinti con un margine sul secondo classificato di meno di 3 secondi.

Inoltre, altro dato interessante, è rappresentato dal fatto che la pole non è garanzia di vittoria. Delle ultime 16 gare disputate, meno della metà (7) è stata vinta dalla pole (2006-07, 2010, 2013, 2015-17), 4 sono state vinte con posizione di partenza superiore al 5° posto (2004-05, 2011, 2014 ).


Il circuito

Il circuito Gilles Villeneuve è situato sull'Ile Notre-Dame. Il primo Gran Premio del Canada si è diputato qui nell'ottobre del 1978. Gilles Villeneuve, nella sua prima stagione con la Ferrari, doveva ancora vincere una gara. Lo fece proprio nel Gran Premio di casa. Dopo la sua morte nel 1982, la pista fu ribattezzata col suo nome in suo onore.

Il tracciato consente numerosi sorpassi. Due delle migliori opportunità si hanno al tornante alla curva 10 e alla chicane finale delle curve 13 e 14.

Da tenere d'occhio anche il famigerato "Wall of Champions", situato all'uscita della curva 14, prima del rettilineo.


Le gomme

Anche per il Canada, Pirelli ha confermato lo stesso set di pneumatici indicato a Monaco, il che significa che anche qui vedremo all'opera la nuova gomma hypersoft. Ultrasoft e supersoft sono le altre scelte.


Il meteo

Per il fine settimana i piloti dovrebbero poter gareggiare in condizioni di asciutto e in presenza di sole. Venerdì e sabato la temperatura sarà intorno ai 23 gradi, mentre leggermente più bassa domenica, anche a causa di un forte vento.


Gli orari

Le libere del venerdì si svolgeranno alle 14 e alle 18. Sabato la sessione FP3 inizierà alle 15, mentre le qualifiche inizieranno alle 18. Domenica, la gara prenderà il via alle 18:10.

Categoria Sport
Attendere...