Bari, il Generale Castellano in visita alla Brigata "Pinerolo" e al C.A.R.A. di Bari

Bari, il Generale Castellano in visita alla Brigata Pinerolo e al C.A.R.A. di Bari

Il Generale di Corpo d'Armata delle Forze Operative Sud, Rosario Castellano, ha fatto visita  ai reparti  dipendenti di stanza a Bari e al C.A.R.A.,  nonché al personale militare impegnato presso la 82esima edizione della  Fiera del Levante. 

La visita è avvenuta nei giorni scorsi e come prima tappa c'è stato il Distaccamento della Brigata "Pinerolo", attualmente impiegato fuori area. Qui il Generale Castellano è stato ricevuto dal Colonnello Antonio Camerino, Comandante del Distaccamento, che nel corso di briefing ha illustrato le attività in essere e quelle programmate da parte della Brigata e dei reparti  dipendenti.

Al termine della visita, il Generale ha ringraziato il personale presente "per quello che fate  e per come lo fate per la Brigata, per il COMFOP SUD e per l'Esercito italiano. Avete dimostrato di sapervi adattare  al cambiamento che la Brigata Pinerolo ha subito nell'ambito del processo di trasformazione".

Successivamente, il Comandante del COMFOP SUD si è recato  al C.A.R.A. di Bari dove è stato ricevuto dal Colonnello Giancarlo Coretto, Comandante  del Raggruppamento "Puglia"che opera nell'ambito dell'operazione"Strade Sicure". Lì ha salutato i militari in servizio al centro ed ha effettuato una visita alla struttura. 

La visita è poi proseguita al Comando Militare Esercito "Puglia" dove, dopo un office call con il Generale di Brigata Mauro Prezioso, il Generale di Corpo d'Armata Castellano ha salutato tutto il personale del comando territoriale al quale ha rivolto parole di plauso per il loro operato.

Al termine, il Generale Castellano ha colto l'occasione per far visita ai militari dell'Esercito presenti alla Fiera Campionaria del Levante, aperta fino a domenica 16 settembre. Il percorso all'interno dello spazio espositivo è iniziato  con la visita ai mezzi e ai materiali in mostra statica ed è proseguito nell'area interattiva, dove giovani  e meno giovani si stanno cimentando direttamente in attività dinamiche e dimostrative.

Per l'occasione sono state allestite una parete  artificiale di roccia, che i visitatori  possono scalare con l'aiuto di istruttori alpini ed il percorso "Military fitness", organizzato dai paracadutisti del  186° Reggimento in cui provare varie attività sportive derivanti dall'addestramento militare. 


Con il contributo di  la sottile linea rossa

Categoria Cronaca
Attendere...