All'asta il manuale di volo della prima missione lunare con una valutazione di 9 milioni di dollari

All'asta il manuale di volo della prima missione lunare con una valutazione di 9 milioni di dollari

Il manuale con le istruzioni di volo per il modulo Eagle, utilizzato dagli astronauti americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin per sbarcare sulla Luna nel 1969, sarà messo all'asta nel prossimo luglio da Christie's. Secondo la casa d'aste la sua quotazione potrebbe arrivare a toccare i 9 milioni di dollari.

Come ogni manuale tecnico collegato a delle operazioni di volo, anche quello di Eagle, 44 pagine tenute insieme in un raccoglitore ad anelli, elenca la sequenza delle procedure che i due astronauti a bordo hanno dovuto eseguire, una dopo l'altra, per la fase di allunaggio e per le fasi di distacco e riaggancio al modulo di comando Columbia, durante la missione Apollo 11.

Oltre alle istruzioni e ai disegni tecnici, il manuale contiene anche circa 150 segni di spunta e annotazioni scritte da Armstrong e Aldrin durante la missione.

E sono proprio queste ultime a far crescere la quotazione, in  quanto unica testimonianza di quanto avvenuto all'interno del modulo, poiché, nella cabina di pilotaggio dell'Eagle, non è stata effettuata alcuna registrazione audio o video. Naturalmente ha inciso anche l'intrinseco valore storico, trattandosi del primo documento scritto da un essere umano su un altro corpo celeste.

Il manuale è messo in vendita da un collezionista che in passato lo aveva acquistato da Aldrin. Nel 2017, Sotheby's ha venduto una borsa con cerniera utilizzata da Armstrong per 1,8 milioni di dollari.

Visto l'interesse mostrato finora dai collezionisti per questo tipo di cimeli, Christie's ha appunto stimato tra i 7 e i 9 milioni di dollari il valore del manuale di volo,  che sarà battuto a New York il 18 luglio, un modo per celebrare il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna, avvenuto alle 20:17:40 UTC del 20 luglio 1969 nel Mare della Tranquillità.

Attendere...