L'attacco di Manila Gorio a Irama per il brano Stanotte puzza di bufala

L'attacco di Manila Gorio a Irama per il brano Stanotte puzza di bufala

Ancora una volta Manila Gorio approfitta del polverone mediatico sollevato da Vladimir Luxuria sul testo del brano Stanotte di Irama per inserirsi nella diatriba mediatica alla disperata ricerca di notorietà e follower grazie al fatto che ci sguazza liberamente e volutamente nel gossip da 20 anni per far parlare di sé.

I fan del vincitore di Amici di Maria De Filippi hanno notato le numerose incongruenze raccontate sia nel suo post su Instagram e sia nell'intervista rilasciata a GossipNewsItalia.it. Un racconto alquanto discutibile a tal punto che la stessa Manila ha dichiarato che "lei stessa è poco credibile".

Avrà pure sbagliato a prescindere Irama a scrivere "quel trans" in tono dispregiativo nel suo brano, ma questo non significa inventarsi storie finte e totalmente false per essere invitata in tv e rilasciare interviste ai giornali. 

Ma il popolo del web, che è sempre molto più attento dei giornalisti e blogger, ha subito notato che Manila non è credibile perché ha raccontato diverse volte un sacco di bugie e orchestrato diversi finti scoop con pseudo-vip per catturare l'attenzione dei media e finire sui giornali e in tv. In molti si domandano: come mai Manila si è ricordata soltanto ora del pezzo di Irama, visto che è uscito diversi mesi fa?

Anche molte persone, che la conoscono abbastanza bene, hanno rivelato sui social che lei è disposta a tutto pur di avere notorietà e finire nei salotti di Mediaset e della tv generalista.

Enrico Santamaria ha scritto sui social: "Ma Manila Gorio che problemi ha che ogni due per tre attacca qualcuno in cerca di paparazzabile visibilità? Prima l’ex della Colmenares... poi Irama... motivi diversi per mettersi in luce.... Io avrei una soluzione: studiare e lavorare sulle proprie forze senza sanguisugare i personaggi del momento".

Un altro utente ha sottolineato: "La canzone è uscita da mesi e tu ovviamente lo tiri fuori adesso perché prima nessuno ti avrebbe creduto, vero? Falsa e bugiarda". Un altro ha aggiunto: "La canzone è uscita a novembre, se veramente ci tenevi l'avresti detto già tempo fa. Ma per favore, smettila, vuoi solo avere successo... è una ca**ata colossale". Un'altra ha spiegato: "Ma non lo capite che lei lo fa per avere più visite e follower, e qualche ospitata in tv? Lei è alla disperata ricerca del successo da 20 anni. Fallita!". Un altro ha asserito: "Manila smettila, sappiamo tutti chi realmente sei. Sappiamo che pur di avere successo spareresti m***a anche su te stessa". Un'altra ha aggiunto: "Caspita, Manila hai dimenticato di taggare un'altra pagina di gossip". E ancora: "Perché continui a infangare le persone pur di avere un briciolo di notorietà? Ma non ti vergogni?".

Maria Michelle Delmiglio, ex transessuale e oggi donna a tutti gli effetti, ha scritto sui social: "BASTA VITTIMISMO INUTILE, BASTA STRUMENTALIZZAZIONE!!!
Credo sia più offensivo per le ragazze Trans che (Nascono già Donne purtroppo in un corpo sbagliato come la sottoscritta) il titolo della canzone di #VladimirLuxuria SONO UN UOMO che questo polverone sollevato. Ho appena ascoltato e riascoltato la canzone di Irama trovo non ci sia nessuna offesa verso le ragazze trans e nessuna discriminazione omofoba nella sua canzone. Racconta semplicemente un episodio della propria vita bello o brutto che sia!!!". Per poi aggiungere: "La canzone è uscita a novembre 2018 e stranamente se lo ricordano solo ora??? Una persona leggendo il testo di questa canzone come fa a sapere se chi si sente chiamata in causa dice la verità o sta cercando solo attenzione mediatica???".

Irama aveva già affrontato l’argomento intervistato da Rolling Stone: “A volte penso che le minoranze si sentano in dovere di accusarmi sul fatto che io sia omofobo, ma non lo sono affatto. E poi non ho detto ‘con un trans’, ma ‘con quel trans’. Non con una persona in generale, ma con quella persona. Mi sembra evidente che io stessi litigando con quella persona”.

Il finto scoop Manila e Chando

Anche questa volta l'attacco di Manila Gorio a Irama puzza di bufala... Soltanto qualche domenica fa il direttore dei settimanali di cronaca rosa Riccardo Signoretti, il modello e personaggio tv Daniele Interrante e il vincitore dell'Isola dei famosi Nino Formicola hanno smontato la pseudo-storia d'amore di Manila Gorio e Chando a Domenica Live di Barbara D'Urso. Non era mai successo prima che tutti gli opinionisti presenti nel salotto tv della Dottoressa Giò fossero d'accordo nel bollare questa liaison come bufala creata e montata ad hoc con la complicità di qualche amico fotografo per finire sui giornali e nei salotti tv di Mediaset.

Daniele Interrante ha messo più volte in crisi Manila e Chando sulle bugie raccontate in queste settimane, ma il direttore Riccardo Signoretti è stato ancora più incisivo e ha smascherato in diretta senza peli sulla lingua i due ospiti: “Per le vostre prime foto, chi ha chiamato i paparazzi tu o Chando? Perché io sono del mestiere – ha attaccato il giornalista riferendosi a Manila Gorio -, e nessun paparazzo segue te o lui. Non ci spenderebbero neanche i cinque euro della benzina!!! Manila sono venti anni che tenti di uscire sui giornali!!!”. Manila ha cercato di rispondere ma è stata sovrastata dagli altri opinionisti tv che hanno condiviso tutti la stessa opinione del direttore di Nuovo e Nuovo Tv.

Riccardo Signoretti ha poi concluso il suo discorso con grande determinazione e tra gli applausi del pubblico e degli altri opinionisti tv: “Io da addetto ai lavori sostengo che questa sia una storia finta… una paparazzata costruita e mi chiedo se Grecia è vostra complice o seppur di apparire le siete passati sopra… perché sarebbe ancora peggio. Non si calpestano i sentimenti di una persona per una foto su un giornale”.

Attendere...