Sulle reti Mediaset la XI edizione del Festival Internazionale del Cinema Italiano all’Estero diretto da Carlo Fumo. A New York la vena comica di Claudio Bisio, la gioventù di Ludovica Nasti, il talento di Massimiliano Gallo e le “Radici” di John Turturro. Tema 2019: “Leonardo da Vinci – “Conoscenza & Innovazione”.

La cerimonia di premiazione come nel 2018, quest’anno va sempre in scena presso il Frank A. Bennack Theater del The Paley Center For Media di Manhattan alla 52nd St e la Fifth Avenue. Sono attesi grandi nomi del cinema nazionale e internazionale. Il momento più importante vedrà l’assegnazione del premio “Roots” all’attore e regista italo-americano John Turturro che verrà anche insignito della prestigiosa Medaglia di Bronzo della Presidenza del Senato della Repubblica Italiana.

Nel 2018 la trasmissione dell’evento sfiorò 1 milione di ascoltatori sulle reti Mediaset Iris, Italia e Extra. Anche quest’anno l’evento della durata di 76 minuti andrà in onda integralmente e in esclusiva sulle reti Mediaset.

Di seguito canale, date e orari per seguire la trasmissione della XI edizione di Italian Movie Award a New York:

MEDIASET ITALIA: domenica 12 gennaio dalle ore 23.15 in Europa (orario di Roma) dalle ore 22.15 negli USA (orario di New York) e lunedì 13 gennaio dalle ore 22.30 in Australia (orario di Sydney) su canale Mediaset Italia. Vi ricordo che per sapere il numero del canale di Mediaset Italia basta andare su questo link https://lnkd.in/dy8fZD8 oppure è possibile registrarsi Online dal 14 gennaio e vederlo sulla piattaforma on demand (SVOD) di Mediaset Italia al link https://lnkd.in/d_Ya6jW

MEDIASET IRIS: Mentre in Italia ci vediamo la notte tra lunedì 13 e martedì 14 gennaio dalle ore 01.15 su IRIS Mediaset (canale 22 digitale terrestre | canale 325 Sky Italia | canale 11 Tivùsat ) . Replica per i mattinieri domenica 19 gennaio dalle ore 07.00 sempre su Iris Mediaset. Successivamente sarà anche possibile vedere il video integrale su Mediaset Play in streaming.

Per seguire Mediaset Iris è sufficiente collegarsi al seguente indirizzo: www.mediasetplay.mediaset.it/iris

Sono attesi tanti ospiti e premiati come: Claudio Bisio, Valentina Lodovini, Massimiliano Gallo, Ludovica Nasti, Enzo Sisti, Francesco Panella, Sally Fischer, Giorgio Cantarini e i collegamenti dall’Italia con Paola Cortellesi, Giampaolo Letta e Paolo Genovese. Anche quest’anno ad affiancare il presidente e direttore artistico Carlo Fumo ci sarà Luca Abete, celebre conduttore del festival dal 2009.

A New York si assegnano i premi per le migliori opere del cinema italiano all’estero. Nuovo e originale format del festival che sta riscuotendo grande successo tra il pubblico e soprattutto, tra gli addetti ai lavori.

Di Seguito le nomination della XI edizione:

BEST MOVIE 2019: “La Paranza Dei Bambini” di Claudio Giovannesi; “Il Traditore” di Marco Bellocchio; “Martin Eden” di Pietro Marcello; “Il Sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone; “5 E’ Il Numero Perfetto” di Igor Tuveri.

BEST DOC 2019: “Arrivederci Saigon” di Wilma Labbate; “Selfie” di Agostino Ferrente; “Io, Leonardo” di Jesus Garces Lambert; “Diabolik Sono Io” di Giancarlo Soldi; “Dafne” di Federico Bondi.

BEST SHORT 2019: “Anna” di Federica D’Ignoti; “Im Baren” di Lilian Sassanelli; “Frontiera” di Alessandro Di Gregorio; “Roba Da Grandi” di Rolando Ravello; infine “Goodbye Marilyn” di Maria Di Razza già vincitrice del premio speciale Intel per il miglior cortometraggio di animazione.

BEST TV SERIES 2019: “L’Amica Geniale” di Saverio Costanzo; “Suburra” (2° stagione) di Andrea Molaioli e Piero Messina; “Gomorra” (4° stagione) di Francesca Comencini e Claudio Cupellini ; “The New Pope” di Paolo Sorrentino. “Made In Italy” di Luca Lucini e Ago Panini.

BEST LOCATION 2019 (importante novità di questa edizione): Comune di Matera per “007-No Time To Die” di Cary Fukunaga; Comune di Firenze per “Six Underground” di Michael Bay; Comune di Maiori (SA) per “Tenet” di Christopher Nolan; Comune di Torino per “The King’s Man – Le Origini” di Matthew Vaughn; Comune di Napoli per “Maria Maddalena” di Garth Davis;

BEST CREW 2019 (in collaborazione con il festival “I Sassi D’Oro” ): Carmine Guarino (Scenografia) per “Il Vizio della Speranza” ; Michele D’Attanasio (Fotografia) per “Capri – Revolution” ; Angelo Bonanni (Sonoro) per “Il Primo Re”; Jacopo Quadri (montaggio) per “Il Sindaco del Rione Sanità” ; Daria Calvelli (Costumista) per “Il Traditore” ; Infine tutti premi speciali: Best Actor; Best Actress; Best Director; Roots Italian Community Award; Best Distribution; Comedy Award; Best Tv Show; Best Producer e Made In Italy Award.

Per tutte le info
www.italianmovieaward.it
newyork@italianmovieaward.it