Processo all'esorcista. La Chiesa grande assente

Processo all'esorcista. La Chiesa grande assente

Stamattina, dinanzi il collegio presieduto dal giudice Francica del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, si è celebrata la prima udienza a carico del prete (assente in aula), accusato di maltrattamenti, commessi durante medievali pratiche esorcistiche, nei confronti di una ragazzina di 13 anni e di violenza sessuale, nei confronti di almeno altre due ragazze.


Sentito in aula il commissario di polizia Luigi Schettino, del commissariato di Maddaloni, e dei genitori della minorenne "esorcizzata", anche loro di Maddaloni.


E’ la Chiesa la grande assente al processo a carico del sacerdote del Tempio di Casapesenna, la Diocesi non si costituisce contro don Michele Barone. L’avvocato Taormina chiede il rinvio del processo al tribunale di Napoli Nord.

Categoria Cronaca
Attendere...