Nella UE del dopo Brexit si parla ancora inglese

Nella UE del dopo Brexit si parla ancora inglese

Il 23 giugno scorso i cittadini britannici hanno votato la Brexit: la Gran Bretagna uscirà dall'Unione Europea, organizzazione alla quale aveva aderito nel 1973. Nonostante ciò, i burocrati di Bruxelles continuano ad esprimersi prevalentemente in inglese, dando vita ad una situazione per certi versi paradossale e sulla quale vale la pena riflettere.

Per maggiori approfondimenti
ilnonconformista
nella categoria Esteri
Attendere...