MotoGP, nel fine settima per la terza prova del mondiale 2019 si corre in Texas

MotoGP, nel fine settima per la terza prova del mondiale 2019 si corre in Texas

Per il terzo appuntamento della stagione la MotoGP si trasferisce ad Austin, in Texas, per il Gran Premio delle Americhe,  che potrebbe dare indicazioni significative per il prosieguo della stagione, restringendo la lotta nel mondiale piloti a Marquez, Dovizioso e Rossi... anche se non sarebbe proprio una novità rispetto allo scorso anno.

Ma le indicazioni delle due gare precedenti non lasciano spazi a dubbi.

Inutile ricordare che quello di Austin è il circuito dove Marquez ha stravinto. Pertanto, è naturale che sia il favorito di questa gara.

Per Dovizioso, che in Texas è arrivato secondo nel 2015, il circuito di Austin non è il migliore per scaricare la potenza della sua Ducati, ma il pilota forlivese si è detto fiducioso, sperando in un asfalto in condizioni migliori rispetto allo sorso anno.

Nutre fiducia anche Valentino Rossi, che si è "rianimato" grazie al podio conquistato in Argentina. «Dopo un lungo periodo di digiuno è stato bellissimo e anche per i fan - ha detto il "Dottore". - Ma adesso dobbiamo focalizzarci sulla prova in Texas. Sappiamo che è una pista non facile quella di Austin. Credo che tecnicamente sia la più difficile della stagione. Devo dire che la volta scorsa non è andata così male e nelle ultime edizioni mi sono sentito sempre più a mio agio su questo tracciato. Dovremo continuare come abbiamo fatto fino ad ora, lavorare a fondo, guidare bene e seguire la giusta direzione».

Le qualifiche sono previste per sabato alle 21:10, mentre il via alla gara è previsto per domenica alle 21.

Categoria Sport
Attendere...