Confermata l'esclusione della Russia dalle gare di atletica delle Olimpiadi di Rio

Confermata l'esclusione della Russia dalle gare di atletica delle Olimpiadi di Rio

Il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna ha respinto l'appello del Comitato Olimpico Russo in merito all'esclusione di 68 sportivi dalle gare di atletica leggera dei prossimi Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Il testo del comunicato del Tribunale Arbitrale dello Sport

La sentenza ha considerato così legittima la decisione della Federazione Internazionale di Atletica (IAAF, International Association of Athletics Federations) di vietare la partecipazione agli atleti russi, presa il 17 giugno scorso, dopo che la WADA (World Anti-Doping Agency) aveva denunciato l'adozione sistematica di pratiche dopanti negli ambienti dell'atletica leggera russa.

Lunedì scorso era stato reso pubblico anche il rapporto McLaren a chiusura di un'indagine condotta sempre per conto della WADA, dalla quale risulta che, in occasione dei giochi invernali del 2014 a Sochi, c'era stato un sistematico occultamento dei risultati dei test anti-doping effettuati sugli atleti russi e risultati positivi.

A seguito di questa pubblicazione il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) si era riservato di decidere sull'eventuale esclusione degli atleti russi da tutte le specialità dei giochi di Rio, decisione successivamente rimandata a dopo la sentenza del tribunale di Losanna.

A questo punto, la strada è aperta ad una più che probabile esclusione della squadra russa dai prossimi giochi olimpici.

Ugo Longhi
nella categoria Sport
Attendere...