In India e nel Motomondiale i carburanti Dell'Orto salgono sul posto più alto del podio

In India e nel Motomondiale i carburanti Dell'Orto salgono sul posto più alto del podio

La Dell’Orto (carburatori) si propone come un esempio di buona globalizzazione: ha costruito infatti una grande fabbrica in India per competere nel mercato indiano, ma senza delocalizzare, senza cioè smantellare lo stabilimento italiano, aumentando per giunta anche l'organico nel nostro Paese. L’accesso all’India, deciso in piena crisi nel 2008, è stato utile a far crescere il gruppo e probabilmente anche a salvarlo.

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
Categoria Economia
Attendere...