Un incubo durato 4 anni e terminato con l'arresto del suo aggressore, dopo il tentativo di omicidio.

Un web designer di Milano è stato costretto a vivere rinchiuso preso la sua abitazione perché gay.

Infatti, il suo vicino, un pregiudicato 50enne, ogni volta che lo incontrava lo minacciava sia fisicamente che verbalmente... sino a giungere persino ad un tentativo di omicidio, da cui è scaturita la denuncia fino all'arresto del responsabile.