Abbiamo intervistato Massimo Alberti, uno dei più storici e stimati dj italiani. E' da anni una delle colonne musicali di RTL 102.5 e ha fatto ballare decine e decine di locali importanti in Italia e non solo.

Chi vuole ascoltare la sua musica giovedì 16 maggio può fare un salto al Pelledoca - Milano, quando Massimo Alberti del nuovo giovedì notte estivo del club, un Summer Happy Hour tutto da vivere a ritmo di musica anni '70, '80, '90.

Tutti i dettagli nell'evento Facebook: http://bit.ly/2EajPPY.


Come hai iniziato a fare il dj?
Ho iniziato in discoteca nel 1978 facendo da secondo a mio fratello che era il dj ufficiale del locale.


Che rapporto hai con la musica quando non lavori? Cosa ascolti al mattino, di sera, di notte?
Lavorando di giorno in radio (RTL 102.5), di sera in studio e di notte in discoteca. Al mattino ascolto pochissima musica, soprattutto lenti o pezzi lounge strumentali di diverse etnie.


Il tuo primo concerto? La tua prima volta in discoteca? La tua prima volta in console?
Il mio primo concerto è stato quello dei Rockets verso la fine degli anni '70 ed ancora lo ricordo. Fu un spettacolo di luci e laser. La prima volta in console fu invece nel 1978, il primo disco messo credo sia stato dalla colonna sonora di Grease, o La Febbre del Sabato sera, o Blues Brothers, oppure da Grazie a dio è venerdì.... Tutta l'intervista a Massimo Alberti è disponibile qui: http://bit.ly/2VDowwE.