2 maggio, l'aviazione militare israeliana ha lanciato cinque missili su Gaza

2 maggio, l'aviazione militare israeliana ha lanciato cinque missili su Gaza

Nelle prime ore di questo giovedì, l'aviazione militare israeliana ha nuovamente attaccato la Striscia di Gaza. Secondo quanto riportato dall'Agenzia di stampa Wafa, gli aerei israeliani hanno lanciato complessivamente cinque missili in un'area a nord di Beit Lahia, nella parte settentrionale della Striscia di Gaza, causando danni e incendi agli edifici. Non sono state riportate notizie di persone uccise o ferite in seguito agli attacchi.

Israele ha dichiarato che l'attacco è avvenuto in seguito al lancio di palloncini incendiari fatti partire da Gaza, che hanno provocato degli incendi in alcuni campi nel sud di Israele.

Un paio di giorni fa Israele aveva comunicato agli abitanti di Gaza di aver ristretto l'area di pesca consentita dalle 15 alle 6 miglia nautiche in risposta al lancio di un missile che era poi finito in acque israeliane.

Questa volta, la paternità del lancio era stata attribuita da Tel Aviv alla Jihad Islamica e non ad Hamas.

Categoria Esteri
Attendere...