Si è chiuso con un grande successo atteso IOTHINGS Rome, edizione autunnale dell’evento organizzato da #Innovability, totalmente dedicato all’IoT e alla Digital Transformation of Things e parallelo dell’edizione primaverile a Milano.

Nell’esclusiva cornice offerta dallo Spazio Novecento - EUR, si sono dati appuntamento un migliaio di partecipanti che nei convegni, nell'area expo e nei business meetings hanno incontrato 44 aziende sponsor, espositori e partner provenienti da tutta Europa e 58 speaker nelle 11 sessioni di conferenza.

 “Intelligenza Artificiale e Cybersecurity IoT sono state le protagoniste di questa nuova edizione che vede sempre più l’Internet of Things integrato da queste tecnologie disruptive” - ha dichiarato Gianluigi Ferri, organizzatore di IOTHINGS – “Entrambe saranno sempre più presenti nelle edizioni 2020 di questo nostro evento, ormai riconosciuto come leader in Italia”.

 

Con la tavola rotonda di presentazione del saggio “Intelligenza Artificiale, ultima chiamata”, Stefano da Empoli, Presidente I-Com, ha cercato di fare il punto sulle opportunità e sui rischi dello sviluppo dell'Intelligenza Artificiale per il sistema-Paese mentre la Cybersecurity è stato il tema fondante della sessione CYBERIOT dedicata al perimetro di sicurezza nazionale cibernetica – misura varata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – dove si è cercato di delineare un profilo delle minacce al sistema-Paese, le sfide per istituzioni e privati, e le possibili contromisure.

 

Durante le sessioni di IOTHINGS e EMBEDDED IoT invece, l’accento è stato posto sui trend tecnologici e di mercato prevalenti per la componentistica fondante delle tecnologie 4.0, dalle soluzioni di connettiviità quali 5G e Bluetooth, all’architettura EDGE, fino alle possibilità e alle sfide connesse al Big Data management e al Cloud e Fog computing, e in generale alle infrastrutture per l’analisi, la sicurezza e la gestione dei dati generati da IoT; il tutto nell'ottica di garantire standard sempre più adeguati di sicurezza, efficienza e scalabilità.

 

IOTHINGS Rome è stato anche il primo evento IoT dove poter incontrare i nuovi Innovation Manager nominati dal MISE - figure professionali istituite nell’ambito di Industria 4.0 per favorire i processi di innovazione e la trasformazione digitale nelle imprese, e alle quali è chiesto di esprimere non solo competenze tecnologiche ma anche la capacità di comprendere i processi di gestione delle aziende e di sviluppare la cosiddetta “cultura dell’innovazione”.

 

Tra gli speaker presenti nelle sessioni citiamo alcuni rappresentanti istituzionali e associativi:

Leandro Aglieri, Presidente, Cloud for Defence – Coordinatore Laboratorio Smart City, Roma Capitale

Vittorio Calaprice, Analista politico – Rappresentanza in Italia, Commissione Europea

Giulio D’Alessio, Rappresentante Gruppo Software Industriale, ANIE Automazione

Stefano da Empoli, Presidente I-Com

Gianandrea Ferrajoli, Presidente, Federauto Trucks

Monica Franco, Vicepresidente, Assoretipmi

Andrea Gallo, Editore, FASI.biz – Funding Aid Strategies Investments

Giovanni Gasbarrone, Segretario Regionale, CIU Lazio – Confederazione Italiana di Unione delle professioni intellettuali e Socio, ANUTEI – Associazione Ufficiali Tecnici Esercito

Antonio Mauro, Chief Cyber Protection Officer , DeepCyber – Member of the Cybersecurity Task Force of the Strategic Forum, European Commission

Antonio Nicita, Commissario, AGCOM

Pierluigi Paganini, CTO, Cybaze – Member, ENISA

Maria Teresa Pazienza, Professoressa di Intelligenza Artificiale, Università di Roma Tor Vergata

Andrea Penza, Presidente, AEIT – Society AICT

Saverio Romeo, Associate Lecturer and Researcher Emerging Digital Technologies, Birkbeck – University of London

Antonio Sassano, Presidente, Fondazione Ugo Bordoni

Alessandro Toscano, Prorettore con delega per l’innovazione e il trasferimento tecnologico, Università Roma Tre

 

Infine, ringraziamo le aziende sponsor ed espositrici: AAeon, Harpa Italia, Cypress Semiconductors, Digimax, EMnify, ESRI Italia, Gemalto, Infocert, IoTicontrollo, MC’Tronics, Melchioni Electronics, Nemko, Noitel, Nuvap, ORings, PWM Semiconductors, Relayr, Security Pattern, Sielte, Telit, Unidata nonché i nostri Innovation, Knowledge e Networking Partner: AEIT, ANIE Automazione, Anfov, ASSOESCo, ASSORETIPMI, FASI.biz, GEOsmartcampus, I-Com, KANTAR, Open Gate Italia, Sarzana & Partners, TRT per i loro contributi al dibattito.

I prossimi appuntamenti sono il 1-2 aprile 2020 con IOTHINGS Milan e ad ottobre 2020 con IOTHINGS Rome.

 

SOCIAL MEDIA

Facebook: www.facebook.com/events/1463409867142420

Twitter: @IoThingsRome

LinkedIn: www.linkedin.com/showcase/iothings-rome-2019

 

PER INFORMAZIONI

www.iothingsrome.com - www.innovability.it

E-mail: Segreteria@innovability.it