Il 20 giugno 2017 Papa Francesco renderà omaggio a don Mazzolari e a don Milani

Il 20 giugno 2017 Papa Francesco renderà omaggio a don Mazzolari e a don Milani

Papa Francesco andrà a rendere omaggio alla memoria di due preti scomodi, che sicuramente quando erano in vita saranno stati più volte definiti due rompicoglioni dalla stessa gerarchia della Chiesa cattolica, pregando sulla loro tomba.

La prima tappa a Bozzolo è dedicata a don Primo Mazzolari, presbitero, parroco, scrittore e partigiano che anticipò alcune delle istanze dottrinali e pastorali del Concilio Vaticano II (come la Chiesa dei poveri, la libertà religiosa, il pluralismo), tanto che l'autorità ecclesiastica del tempo gli impose la chiusura del quindicinale da lui fondato ed il divieto di predicare fuori della sua parrocchia. Parlare di pace e non violenza erano argomenti non graditi alla Chiesa di allora.

La seconda tappa a Barbiana è dedicata a don Milani, convertitosi alla fede in età adulta. Battezzatosi a 20 anni entrò subito dopo in seminario e lì prese coscienza di uno dei problemi che anche oggi gravano sulla Chiesa, il contrasto tra la spiritualità della fede e la ritualità della religione che lui, proprio, non riusciva a comprendere e sopportare.

Barbiana, un posto sperduto, lontano da tutto, luogo di punizione per le sue insofferenze nei confronti della Curia fiorentina, divenne per don Milani una specie di laboratorio dove dare vita ad una Chiesa che attivamente mettesse in pratica gli insegnamenti del Vangelo. La sua scuola divenne un esempio. I suoi insegnamenti alla ricerca della corenza del Vangelo non rimasero legati solo agli insegnamenti dei suoi alunni ma finirono su settimanali, riviste e libri, suscitando sentimenti controversi tra ammirazione e indignazione in un'Italia che stava cambiando sia culturalmente che dal punto di vista economico.

L'omaggio di Papa Francesco è il riconoscimento pieno e tardivo a due preti scomodi che hanno visto prima di altri la strada che la Chiesa avrebbe dovuto percorrere.

Papa Francesco ha ricordato don Lorenzo Milani, il priore di Barbiana autore di “Lettera a una professoressa”, in un videomessaggio inviato domenica 23 aprile per la presentazione dell’edizione completa di “Tutte le opere” del sacerdote, alla manifestazione “Tempo di libri” di Milano.


Questo il programma della visita di Papa Francesco

7.30 Decollo in elicottero dall’eliporto Vaticano. 
9.00 Atterraggio nel campo sportivo di Bozzolo (Mantova). 
Parrocchia di San Pietro: preghiera sulla tomba di Don Primo Mazzolari (1890-1959) Il Santo Padre tiene un discorso commemorativo ai fedeli presenti in chiesa.  
10.30 Decollo dal campo sportivo di Bozzolo.  
11.15 Atterraggio nello spiazzo sottostante alla chiesa di Barbiana.  
Visita in privato nel Cimitero, e preghiera sulla tomba di Don Lorenzo Milani (1923-1967), in occasione del 50° anniversario della sua morte.  
Nella chiesa: incontro con i discepoli di don Milani ancora viventi e breve visita nella canonica. 
Nel giardino adiacente: il Santo Padre tiene un discorso commemorativo, alla presenza dei discepoli, di un gruppo di sacerdoti della Diocesi e di alcuni ragazzi ospiti di case-famiglia. 
12.30 Partenza da Barbiana. 
13.15 Rientro in Vaticano. 

Angelo Zanotti
nella categoria Cronaca
Attendere...