Danza, arte, cultura e moda si incontrano a Monaco per l’annuale evento degli esami internazionali della Methode Russe de Monte-Carlo de Lorena Baricalla

Danza, arte, cultura e moda si incontrano a Monaco per l’annuale evento degli esami internazionali della Methode Russe de Monte-Carlo de Lorena Baricalla

Balletto e moda, nel corso dei secoli, hanno saputo stringere un legame indissolubile costruendo un “danzante” viaggio che unisce due espressioni del bello universale. Una girandola di collaborazioni tra grandi fashion designers e ballerini famosi: da Coco Chanel a Christian Dior, Yves Saint Laurent, Jean Paul Gaultier, Azzedine Alaïa, Valentino e l’indimenticabile Gianni Versace legato da una forte amicizia con Maurice Béjart. Due mondi affini che si incontrano, fatti di passione, creatività, fascino, sacrificio e dedizione.

L’evento degli Esami Internazionali di Danza Classica della “Méthode Russe de Monte-Carlo de Lorena Baricalla” si svolgerà sabato 21 e domenica 22 Aprile 2018 nel prestigioso Auditorium Principe Ranieri III a Monaco, sede dell’Orchestra Filarmonica, in presenza di personalità della danza, dell’arte, della cultura e della moda. La manifestazione è realizzata in collaborazione con il Centro Culturale Russo di Monaco ed è organizzata dalla PromoArt Montecarlo Production. Le Giurie della “Méthode” sono sempre composte da étoiles della Danza: pertanto insieme all’étoile Lorena Baricalla erano presenti nel 2016 Marco Pierin, étoile della Scala di Milano e Randy Diamond, étoile al Balletto di Stoccarda, entrambi suoi partners. Nel 2017 Eric Vu An, étoile dell’Opera di Parigi suo partner ai Balletti di Monte-Carlo in “Sheherazade”, e l’étoile Luciana Savignano della Scala di Milano.

Quest’anno si uniranno in Giuria l’étoile Jozef Varga, attualmente interprete dei grandi ruoli classici dalla “Bella Addormentata” a “Giselle” e del repertorio moderno presso l’Het National Ballet ad Amsterdam, il quale ha in passato danzato nelle coreografie di Lorena Baricalla per gli spettacoli prodotti dalla PromoArt Monte-Carlo; e l’étoile e coreografo Toni Candeloro, ospite di compagnie internazionali quali il Balletto di Cuba e la Zurich Opera, partner di C. Fracci, L. Savignano e A. Ferri.

Candeloro è per di più specialista del repertorio dei Balletti Russi di Diaghilev e possiede una delle più prestigiose collezioni sulla danza esposta al Museo d’Arte Russa di San Pietroburgo, ai Musei Civici Veneziani, al Museo Teatrale della Scala di Milano; è Direttore Artistico dell’Associazione Mikhail Fokine. Saranno presenti Natalia Bereza Presidente del Centro Culturale Russo di Monaco che rappresenterà S.E. Ekaterina Semenikhina, Console Onorario di Russia nel Principato; Alisson Irien de Augustinis, Segretario Generale del Centro Culturale Russo di Monaco. Ospite S.E Cristiano Gallo Ambasciatore d’Italia nel Principato di Monaco.

Presenzierà un Comitato d’Onore composto da artisti e personalità internazionali: Marcos Marin, artista della Fondazione Principe Alberto II di Monaco; Serge Liagre, Fondatore di “Villa Rosemaine” Collezione Haute Couture Vintage; Marketa Hakkinen, fashion designer che ha partecipato alle recenti Fashion Week di New York, Los Angeles, Parigi e moglie del noto pilota di Formula1 Mika Hakkinen; l’agente artistico Martial Benhamou; la Fashion PR di Milano Francesca Fortini; Doune Roux, pittrice parigina e moglie del cantante francese Corbier; Laetitia Duviviez, pittrice monegasca; Krissy Pesciglione-Cuni, CEO di Opportunity, social network del Principato di Monaco.

Momento di incontro e scambio artistico fra le personalità, la manifestazione vuole trasmettere ai giovani i valori dell’arte, della cultura e della danza, simbolo di rigore e disciplina, attraverso esempi positivi. In parallelo alla sua carriera sviluppatasi in 35 paesi nel mondo, l’étoile Lorena Baricalla ha desiderato mettere a punto la sua metodologia di insegnamento, secondo la propria esperienza artistica e pedagogica e la tradizione russa che si è evoluta a Monte-Carlo ad inizio ‘900 con la creazione dei Balletti Russi di Diaghilev. Pertanto ha creato la “Méthode” per sostenere i giovani ballerini e le scuole di danza, le quali affiliandosi beneficiano di un programma accademico annuale e di un sistema di valutazione unico che permette di situare l’allievo nel panorama internazionale della danza secondo 14 livelli di studio.

Durante l’evento, 11 borse di studio saranno offerte ai ballerini meritevoli delle Scuole Affiliate per lo Stage di Perfezionamento della “Méthode” a luglio da: PromoArt Montecarlo Production, Fil Rouge BMG Prod, CTNT Isuzu, Opportunity social network, la Signora Laetitia Duviviez, la Signora Doune Roux, la Signora Marketa Hakkinen, il Centro Culturale Russo. La nota marca Freed of London offrirà un paio di scarpette da punta ad una piccola ballerina che salirà per la prima volta sulle punte. La manifestazione in quanto incontro culturale prevedrà anche l’esposizione di opere d’arte e materiale storico:

- “I grandi artisti russi……da Tchaikowski a Nijinski” dell’artista brasiliano Marcos Marin. Saranno esposti i ritratti, quadri e sculture, dei danzatori Nijinski, Nureyev e Baryshnikov e dei musicisti Tchaikowsi e Glinka. Queste opere sono state esposte 2 anni fa al “Manège” del Cremlino a Mosca e successivamente presso il Museo Alexander Burganov di Mosca

(Burganov e Marin, sono entrambi artisti patrocinati dalla Fondazione Pierre Cardin). Le opere sopracitate saranno correlate dal ritratto di Maria Callas, spesso ospite del Principato, di Pavarotti ed altri musicisti, fra i quali la scultura di Rossini realizzata nel 2016 per l’Apertura della Stagione Mondiale al Teatro San Carlo di Napoli.

-“Diaghilev e Petipa, un connubio d’eccezione” con pezzi storici della collezione privata dell’étoile Toni Candeloro esposti precedentemente a San Pietroburgo.

-“Ritratto dell’étoile Lorena Baricalla in Carmen ed opere pittoriche” di Doune Roux, pittrice basata a Parigi.

-“Vedute di Monte-Carlo ed opere pittoriche” della pittrice di Monaco Laetitia Duviviez.

-“Yves Saint Laurent, maestro della Haute Couture”, con abiti della Collezione “Villa Rosemaine - Haute Couture Vintage” di Serge Liagre. Il teatro e la moda sono sempre stati strettamente legati e Saint Laurent era amico intimo del coreografo Roland Petit (di cui Liagre è stato braccio destro) e dell’étoile Zizi Jeanmaire, realizzando i costumi per i loro spettacoli, cosi come Hervé Leger e Gianni Versace. La Collezione comprende costumi del 18° e 19°secolo ed abiti Haute Couture di Dior, Balmain, Fath, Grès, oltre a tanti altri ed è stata esposta a New York, Parigi,.. I giovani ballerini ed i loro accompagnatori parteciperanno inoltre al sabato agli “Incontri con gli Artisti” organizzati con Marcos Marin e Laetitia Duviviez sul tema dell’Arte, e con Francesca Fortini sulla moda oggi ed il connubio fra il teatro ed i grandi stilisti.


Radio Monte Carlo è media partner dell’evento.
Info PromoArt Montecarlo: info@promoart-montecarlo.com
Credits Ph. Saverio Chiappalone

Danza, arte, cultura e moda si incontrano a Monaco per l’annuale evento degli esami internazionali della Methode Russe de Monte-Carlo de Lorena Baricalla

lareve
Attendere...