Istat, a luglio inflazione in aumento: prevista a +1,2% per il 2018

Istat, a luglio inflazione in aumento: prevista a +1,2% per il 2018

A luglio 2018, l'inflazione al lordo dei tabacchi è in aumento del +0,3% rispetto al mese precedente e del +1,5% su base tendenziale, in salita rispetto al +1,3% su base annua registrato a giugno.

L’inflazione di fondo, sia quella calcolata al netto al netto degli energetici e degli alimentari freschi, sia quella al netto dei soli beni energetici, sono però in calo rispetto al mese precedente, passando rispettivamente da +0,8% a +0,7% e da +1% a +0,9%.

L’accelerazione congiunturale si deve soprattutto ai prezzi dei Beni energetici regolamentati, la cui impennata è in parte controbilanciata dal calo dei prezzi dei Beni alimentari non lavorati.

L’inflazione accelera per i beni (da +1,5% del mese precedente a +2,1%), mentre i servizi registrano una lieve decelerazione (da +1,0% a +0,9%); rispetto a giugno aumenta ulteriormente il differenziale inflazionistico tra servizi e beni, passando da -0,5% a -1,2%.

L’inflazione acquisita per il 2018 è +1,2% per l’indice generale e +0,8% per la componente di fondo.

Categoria Economia
Attendere...