Quantificati in almeno otto miliardi di dollari i danni provocati dall'uragano Michael nel nord della Florida

Quantificati in almeno otto miliardi di dollari i danni provocati dall'uragano Michael nel nord della Florida

Molte delle case che si affacciavano sul mare nella striscia di terra a nord della Florida, soprattutto nel tratto tra Panama City e Mexico Beach, sono state letteralmente spazzate via dalla furia dell'uragano Michael. Quelle rimaste in piedi sono state allagate e riempite di acqua e fango, con la furia del vento che faceva volare le barche e abbatteva gli alberi.

L'uragano categoria 4, che finora avrebbe causato tre vittime, ha provocato, una volta raggiunta la costa, devastazioni tali il cui costo è quantificabile in svariati miliardi di dollari, almeno otto!

Solo all'indomani del suo passaggio, i soccorritori hanno potuto verificarne gli effetti disastrosi, con il governatore della Florida Rick Scott che ha parlato di distruzione inimmaginabile e di molte famiglie che hanno perso tutto. A Panama City se ancora molte delle case sono rimaste in piedi, tutte hanno però subito danni, con infissi e tetti volati via e acqua fino ai piani alti.

Inoltre, non tutte le persone hanno obbedito all'invito di evacuare le aree più a rischio prima del passaggio dell'uragano. Per questo, i soccorritori, che solo da poco hanno iniziato la loro opera, non escludono che il numero delle vittime possa aumentare.

Categoria Esteri
Attendere...