Ragazzo picchiato e quasi ucciso dalla polizia della Pennsylvania

Ragazzo picchiato e quasi ucciso dalla polizia della Pennsylvania

Brutale aggressione della polizia nei confronti di un uomo arrestato per sbaglio. La polizia dello stato della Pennsylvania ha picchiato selvaggiamente a calci e pugni Robert per una violazione del traffico che a quanto pare non aveva commesso. Durante il fermo Robert è stato colpito ripetutamente a colpi di Taser riducendolo in fin di vita , inoltre l’ufficiale di servizio quel giorno gli ha anche rotto la mano e gli ha perforato la testa con un forte pugno . A quanto pare questa è l’altra metà del sistema corrotto giudiziario della Pennsylvania , la brutalità della polizia, la corruzione e l’insabbiamento hanno fatto in modo di scamparla . Eppure Il giovane coinvolto è stato quasi ucciso e condotto agli arresti senza alcun motivo . Robert il giovane coinvolto non aveva opposto nessuna resistenza al pubblico ufficiale che si trovava di servizio quel giorno . Le immagini degli abusi sono state testimoniate con un video che è andato subito virale , lasciando rabbia e sgomento per l’episodio accaduto . Tuttavia la polizia coinvolta è ancora libera senza ricorrere a nessuna punizione o provvedimento disciplinare a loro carico . Una condanna si dovrebbe dare agli autori del pestaggio e dare a loro una lezione per far in modo che queste cose non accadano più . E' ignobile dover assistere a scene di abuso di potere da parte dello stato Americano. http://www.dietroilmistero.com

enzocase
nella categoria Esteri
Attendere...