Il 1 maggio ricordato dal Papa e dalla CEI

Il 1 maggio ricordato dal Papa e dalla CEI

L'udienza di questo mercoledì, tenuta dal Papa in piazza San Pietro, è coincisa con il 1 maggio. Per questo, Francesco, al termine della sua catechesi, non ha mancato di ricordare la festa dei lavoratori, giorno in cui la Chiesa celebra la memoria di San Giuseppe lavoratore, patrono della Chiesa universale.

«La figura di san Giuseppe, l'umile lavoratore di Nazareth - ha detto Francesco - ci orienti verso Cristo, sostenga il sacrificio di coloro che operano il bene ed interceda per quanti hanno perso il lavoro o non riescono a trovarlo. Preghiamo specialmente per coloro che non hanno lavoro, che è una tragedia mondiale di questi tempi».

E dei problemi dei lavoratori e del lavoro hanno parlato anche i vescovi italiani con il messaggio titolato "Il capitale umano al servizio del lavoro", redatto dalla Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace i cui si ricorda come si sia ancora lontani in molti casi dal traguardo e dall'orizzonte che vede nel lavoro un'opportunità per affermare la dignità della persona e la sua capacità di collaborare all'opera creativa di Dio, come auspicato dal Papa.

A questa pagina il testo integrale.

Categoria Cronaca
Attendere...