Formula 1, in Cina vincono i lottatori, non i bambini viziati

Formula 1, in Cina vincono i lottatori, non i bambini viziati

La cronaca dice Ricciardo, Bottas e Raikkonen sul podio del GP di Cina. Ma questa gara è altro, oltre al risultato in pista. 

È la rivincita di tre ragazzi che all'interno dei loro team sono considerati un optional, l'ultima ruota del carro, quelli che "prima ci sono Verstappen, Hamilton e Vettel".

E invece loro sono piloti... veri, spesso, se non quasi sempre costretti a stare nelle retrove e a farsi da parte, tacendo, per far strada ai compagni blasonati e viziati.

Beh, oggi i gregari hanno avuto la loro sacrosanta e meritata rivincita!

 

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
MotoriNoLimits
Categoria Sport
Attendere...