Consegnati questa mattina dalla Città Metropolitana di Messina, i lavori relativi a due interventi di messa in sicurezza della strada di Ponente: l’appalto, rientrante in una più ampia progettualità da un milione di euro, che interesserà anche i Comuni di Barcellona e Merì, riguarda due zone che da sempre presentano criticità: l’innesto dell’asse viario a Ponente, zona Fossazzo e l’incrocio semaforico con via Orgaz conducente nelle varie frazioni della Piana.

Interventi sollecitati dall’Amministrazione Midili, che ha sottolineato la necessità di garantire sicurezza agli automobilisti in una strada particolarmente trafficata.

Nello specifico, all’innesto dello svincolo di Ponente dell’asse viario saranno realizzati una mini rotatoria, parapetti di delimitazione della sede stradale e altre opere di sicurezza; sarà collocata anche una nuova segnaletica verticale di pericolo e limitazione della velocità.

Per quanto l’incrocio di via Ogaz, dove è pure già presente un impianto semaforico, si realizzeranno opere di segnaletica e spartitraffico per indirizzare gli autoveicoli e consentire la normalizzazione dei flussi veicolari.

“Due interventi importanti – ha detto il Sindaco Midili – considerato che questa strada di Ponente che collega Milazzo a Barcellona ha anche una dimensione turistica ed è particolarmente trafficata. Sin dall’insediamento abbiamo avviato interlocuzioni con la Città Metropolitana sollecitando i lavori sia per migliorare lo stato manutentivo dell’arteria, che in alcuni tratti ha la pavimentazione danneggiata, sia per assicurare condizioni di sicurezza in prossimità degli incroci”.