Non andare a votare il 4 marzo 2018 è un dovere inalienabile

Non andare a votare il 4 marzo 2018 è un dovere inalienabile

Se il popolo italiano andrà a votare il 4 marzo 2018, darà l'Italia in mano a degli incapaci che continueranno a portare il paese alla rovina più totale.

Infatti, queste persone hanno già condotto questo paese al disastro economico. Come esempio si veda quello delle banche che hanno truffato i risparmiatori, con il governo che ha dato diversi miliardi di euro dei cittadini/contribuenti per salvare anche questi truffatori, senza dimenticare la mancata vigilanza della Banca d'Italia.

E che dire della corruzione negli enti amministrativi statali con impiegati pagati dai cittadini/contribuenti che si fanno corrompere con un danno alla comunità di 120 miliardi di euro all'anno, ed un danno indotto al mercato delle imprese che lavorano onestamente?

Una magistratura obsoleta, con magistrati spesso inadatti a svolgere tale ruolo. Un consiglio superiore della magistratura che tutela questa casta di magistrati incompetenti. Una corte costituzionale che non vigila sulla Carta costituzionale, facendo gli interessi di chi li ha nominati.

Questi partiti politici hanno truffato il popolo italiano... non pensano al bene comune, ma solamente alla poltrona per l'esclusivo vantaggio economico che a loro ne deriva.

biagio AIESI
Categoria Politica
Attendere...