YA BASTA HIJOS DE PUTA dell'artista Teresa Margolles al PAC, ospita "Nessuno Ci può giudicare"

YA BASTA HIJOS DE PUTA dell'artista Teresa Margolles al PAC, ospita Nessuno Ci può giudicare
Vladimir Luxuria sarà l'ospite d'eccezione nella mostra YA BASTA HIJOS DE PUTA dell'artista Teresa Margolles al PAC Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano per una visita guidata speciale con il curatore Diego Sileo oggi 05 giugno 2018 ore 19:00

Un dialogo inedito tra le opere dell'artista messicana, in tensione costante tra violenza e bellezza, per denunciare il silenzio dei media e delle istituzioni rispetto ai numerosi soprusi e omicidi di Ciudad Juárez, una delle città più pericolose al mondo, le cui vittime sono soprattutto donne e transessuali.

Il PAC ha deciso di dedicare questo appuntamento speciale a Karla Ivonne, prostituta transessuale assassinata pochi giorni fa e il cui ritratto è esposto in mostra.

A chiudere l'evento saranno le voci del Checcoro, il primo coro LGBT di Milano, che sostiene e promuove una cultura dei diritti sociali e civili per tutti.
Partecipazione gratuita con biglietto mostra.
 
Accompagnata dal successo di critica e pubblico, proroga fino al 10 giugno la personale dell’artista messicana Teresa Margolles che, sotto il titolo YA BASTA HIJOS DE PUTA, riunisce 14 installazioni di forte impatto a testimoniare le complessità della società contemporanea e le allarmanti proporzioni di un crimine organizzato che sta lacerando il mondo intero e soprattutto il Messico, considerato uno dei paesi più pericolosi al mondo. Promossa dal Comune di Milano – Cultura e prodotta dal PAC con Silvana Editoriale, la mostra è curata da Diego Sileo e realizzata con il sostegno di TOD’S, sponsor dell’attività espositiva del PAC, con il contributo di Alcantara e Cairo Editore e con il supporto di Vulcano.
INFO: pacmilano.it | T. 02 88446359 | via Palestro 14 – Milano 
 
Foto: Pista de baile de la discoteca "La Madelón" 2016 | Courtesy dell’artista 
 
_©Angelo Antonio Messina
Attendere...