Salerno: bimbo ustionato, sospesa la responsabile del reparto

Salerno: bimbo ustionato, sospesa la responsabile del reparto

 

La sospensione temporanea è scattata in attesa di ulteriori ed eventuali provvedimenti.

Arrivano i primi provvedimenti disciplinari sulla vicenda che ha interessato un bimbo appena nato al Ruggi di Salerno, ustionato durante il bagnetto post partum.

Sospesa in via temporanea la dottoressa, responsabile facente funzioni del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale.


Secondo una prima ricostruzione la puericultrice, impegnata a telefono, avrebbe affidato il piccolo all’allieva senza rispettare l’obbligo di controllo.

L’allieva a sua volta avrebbe fatto il bagnetto al piccolo utilizzando l’acqua corrente e senza controllare la temperatura in modo efficace dunque provocando ustioni sul 20% del corpo del neonato, all’altezza di gambette e glutei.

Una volta appreso l’accaduto la dottoressa responsabile, però, avrebbe atteso sette ore prima di comunicare l’incidente alla stessa direzione strategica del nosocomio salernitano, decidendo peraltro autonomamente il trasferimento del bimbo al Cardarelli di Napoli.



Categoria Cronaca
Attendere...