La Juventus vince ad Empoli, il Napoli perde a Bergamo. È già fuga?

La Juventus vince ad Empoli, il Napoli perde a Bergamo. È già fuga?

Ad un quarto d'ora dalla fine crollano le speranze dell'Empoli. Prima Dybala e poi Higuain con una doppietta tolgono la possibilità alla squadra di Martusciello di riuscire a prendere almeno un punto dalla gara con la capolista Juvenus. Tutto è accaduto in cinque minuti, dal minuto 65 al minuto 70.

È riuscito Dybala a sbloccare una gara che sembrava stregata dopo una traversa di Khedira ed un palo di Cuadrado. Su cross di Alex Sandro, per l'attaccante argentino è sembrato quasi naturale mettere la palla in rete sotto la traversa.

Poi è stata la volta di Higuain, favorito in una segnatura anche da un errore di Zambelli.

Quella di Empoli è stata la prima gara della giornata. Così, quando il Napoli è sceso in campo a Bergamo, alle 15, già sapeva che se voleva mantenere il passo dei bianconeri, l'unico risultato che gli era concesso era la vittoria.

Ma l'Atalanta ha messo i bastoni tra le ruote del Napoli fermandone la rincorsa. Meglio sarebbe dire un bastone, che si è concretizzato nell'1 a 0 con un gol realizzato dall'ex milanista Petagna al 9° minuto del primo tempo che ha infilato Reina da pochi passi, sfruttando un mezzo pasticcio in area tra Koulibaly e Ghoulam che, loro malgrado, hanno procurato l'assist all'attaccante bergamasco.

Il Napoli, nonostante l'impegno ed i cambi, non è riuscito a raddrizzare il risultato e, a dire il vero, neppure l'avversario è mai stato messo seriamente in imbarazzo.

La nuova classifica di serie A vede allungare il vantaggio della Juventus, 18 punti, sul Napoli che, pur conservando il secondo posto, ha adesso 4 punti di distacco dopo solo 7 giornate.

Matteo Pani
nella categoria Sport
Attendere...