Cagliari: Mauro Pili sollecita politici su scandalo disorganizzazione e pericolosità sbarchi profughi

Cagliari: Mauro Pili sollecita politici su scandalo disorganizzazione e pericolosità sbarchi profughi

Il deputato Mauro Pili di Unidos, ieri alla Camera ha presentato un'interpellanza urgente sulla disorganizzazione e pericolosità degli sbarchi dei profughi a Cagliari. Una situazione davvero scandalosa, già segnalata svariate volte dagli agenti di polizia attraverso il segeratrio provinciale del SAP Luca Agati.

E' di pochi giorni fa infatti, la lettera che Agati ha scritto al Prefetto per segnalare come le forze di polizia impegnate a fronteggiare l'emergenza sbarchi di migranti siano ormai allo stremo: sia per carenze di organico e sia per la estrema disorganizzazione delle condizioni nelle quali sono costretti ad operare. Mentre a Cagliari aumentano i reati e le violenze ad opera dei profughi.

Una situazione che sembra davvero sfuggita di mano. Mauro Pili nella sua interpellanza alla Camera di ieri, ha sollecitato  con la sua interpellanza, l'intervento del Presidente del Consiglio e del Ministro dell'Interno "affinché ponga rimedio alle evidenti falle al sistema immigrazione.

Ciò conferma la genuinità delle nostre tesi volte a migliorare il sistema in vista della bella stagione che sicuramente sarà un periodo di ulteriore sforzo d parte degli operatori di polizia - afferma Luca Agati - se non si pianifica e si organizza ora, approfittando delle condizioni meteo avverse, che sospendono per qualche tempo gli sbarchi, si rischia di farsi trovare impreparati, così come accaduto l'anno scorso.

"Sempre Luca Agati sottolinea inoltre come "la nostra attività è volta a migliorare le condizioni di lavoro dei poliziotti non  creare polemiche sterile tra le istituzioni" e dà un giusto consiglio al Prefetto: "Ribadiamo l'invito al Signor Prefetto a produrre istanza ad altro incarico se non realmente motivata a fare del bene alla nostra Sardegna che in quanto isola, necessita di n attenzione diversa rispetto ad altre realtà peninsulari".

Ci si augura di cuore che le parole dei poliziotti del SAP e del suo segretario  non restino inascoltate per l'ennesima volta. Se lo augurano anche i cittadini che non si sentono più tanti sicuri, soprattutto se devono uscire la notte.

Per maggiori approfondimenti
alec226
nella categoria Cronaca
Attendere...