YouPol per non voltarsi dall’altra parte

YouPol per non voltarsi dall’altra parte

La tecnologia si mette a disposizione della società e nasce “ YouPol” una App ideata dalla polizia postale per sconfiggere il bullismo e lo spaccio di droga.

Dal novembre scorso, il nuovo servizio è stato sperimentato a Catania, Milano e Roma con circa 300 segnalazioni.

Usarla è facilissimo basta scaricare l’applicazione sugli smarphone e si può segnalare in qualsiasi momento anche in maniera anonima.

Può essere utilizzata anche dalle vittime stesse. Lo abbiamo chiesto all'investigatore Gianluca Santoni.

"Grazie alla geolocalizzazione, che sfrutta il segnale Gps del telefono, le prove raccolte saranno automaticamente smistate. Le questure competenti per quel determinato territorio prenderanno immediatamente in carico il caso, cercando d’intervenire il prima possibile. Per la lotta al bullismo ogni materiale è utile, non solo video, ma anche segnalazioni scritte. Ad esempio, in caso di cyberbullismo, è utile inviare il link del sito incriminato o i post oggetto di molestie.

I giovani sono sempre più predisposti verso il verso web, dove si rivolgono in cerca di consigli e di aiuti, e nei casi più complicati anche di amicizia.

Questa App è un po’ come la migliore amica, usata però per aiutare qualcuno o addirittura se stessi, ideata per insegnare a non girarsi dall’altra, ma per essere responsabili riguardo a ciò che ci circonda."

Attendere...