La diffusione dell'IoT nelle case degli italiani secondo Amazon

La diffusione dell'IoT nelle case degli italiani secondo Amazon

Il Politecnico di Milano ha un proprio osservatorio sull'IoT (Internet of Things) tramite cui monitora l'evoluzione in Italia di questo nuovo settore di mercato. Secondo le ultume rilevazioni, il 79% dei consumatori italiani è disposto ad acquistare prodotti per la Smart Home, ed uno su quattro lo farà o lo ha già fatto nel corso di quest'anno.

Si tratta di termostati, sensori di movimento, sistemi intelligenti di illuminazione, rilevatori di fumo... sono queste le tecnologie IoT che sempre di più entrano a far parte delle case e della vita degli italiani.

Come è diffusa la distribuzione dei prodotti ioT nel territorio? A soddisfare questa domanda interviene Amazon che ci fornisce una classifica delle province in cui questi prodotti sono più venduti.

Milano, Roma e Trieste occupano i primi tre gradini del podio, mentre Bologna, Cremona e Aosta sono, rispettivamente, le province che seguono in questa classifica. Lombardia e Piemonte sono le regioni in cui l'IoT è più diffuso, mentre il sud risulta molto indietro nella classifica, anche considerando le sole province di Napoli e Palermo.

Quali sono i prodotti più venduti? Videocamere e allarmi la fanno da padrone. Subito dopo ci sono i prodotti per l’illuminazione, come le luci con i sensori che rilevano il grado di luminosità dell’ambiente o quelle gestibili attraverso il proprio smartphone.  Al terzo posto si classificano i prodotti elettrici tipo le prese intelligenti che consentono di programmare o attivare da remoto la fornitura elettrica.

Matteo Pani
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...