È ufficiale. Nella strage di Nizza vi sono anche italiani tra le vittime

È ufficiale. Nella strage di Nizza vi sono anche italiani tra le vittime

Dopo cinque giorni dall'attentato di Nizza, stamani si è avuta la conferma ufficiale del numero di vittime italiane coinvolte nella strage.

Ieri, in serata, il ministero degli Esteri italiano aveva rilasciato un comunicato stampa con cui informava che la polizia giudiziaria francese a veva formalizzato il riconoscimento della prima vittima italiana, tra le vittime della strage dei Nizza. Il suo nome, Mario Casati, è stato reso noto dopo che la famiglia ne è stata informata.

Questa mattina, la Farnesina ha rilasciato un nuovo comunicato informando che nel corso della notte le autorità francesi avevano provveduto a formalizzare il riconoscimento di altri quattro italiani.

Questi i loro nomi, resi noti dopo che la notizia era già stata comunicata ai familiari: Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascoli, Gianna Muset e Angelo D’Agostino.


Angelo D'Agostino, 71 anni, e Gianna Muset, 68 anni, era la coppia di coniugi per cui, già nelle prime ore dopo la strage, sui social erano stati lanciati degli appelli.

Tra le vittime italiane va incluso anche Nicolas Leslie, un ragazzo di 20 anni dal doppio passaporto italiano e americano, a Nizza per uno scambio culturale.

Il Ministro Gentiloni e la Farnesina hanno espresso "vicinanza e solidarietà ai famigliari e agli amici delle vittime del barbaro attentato".

Marzio Bimbi
nella categoria Esteri
Attendere...