Unioni civili gay e Papa Bergoglio: Una guerra santa

Unioni civili gay e Papa Bergoglio: Una guerra santa

Il dibattito sul riconoscimento delle unioni civili gay attraverso il Ddl Cirinnà ha spaccato l'Italia in 2 parti ma come sempre il Vaticano ha messo parola per cercare di dirigere il voto dei parlamentari italiani di fede cattolica.

Nel 2010, il futuro Papa Bergoglio scriveva una lettera indirizzata alle suore di 4 conventi della capitale argentina per avvisarle della guerra contro l'approvazione da parte del Parlamento argentino delle unioni e adozioni gay. 

Una guerra contro il disegno di Satana.

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
Andrea
nella categoria Politica
Attendere...