Curiosità per le novità annunciate alla Worldwide Developers Conference 2016 di Apple

Curiosità per le novità annunciate alla Worldwide Developers Conference 2016 di Apple

La Worldwide Developers Conference 2016 di Apple si aprirà alle 19 di oggi nel Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, un'enorme sala in gradi di accogliere fino a 7000 persone.

Sul palco saliranno lo stesso Tim Cook, il vice presidente dello sviluppo software, Craig Federighi, ed altri esponenti di primo piano della società di Cupertino.

Attesa febbrile fra gli utenti, impazienti di conoscere le novità che verranno annunciate. E' probabile che non ci sia molto di nuovo in ambito hardware e che, invece, ci siano da aspettarsi molti annunci per quanto riguarda il software.

 

Curiosità per le novità annunciate alla Worldwide Developers Conference 2016 di Apple

La parte del leone spetterà senza dubbio all'iOS 10, che presenterà parecchie novità, fra cui:

Un'upgrade dell'interfaccia
Un nuovo metodo di codifica, a seguito della querelle con l'FBI a proposito dell'attentato di San Bernardino
Una nuova interfaccia per Apple Music
Nuovi strumenti su Photos, sulla falsariga di Snapchat
L'integrazione di Apple Pay su iMessage
L'accessibilità di iMessage da parte di Android
Un'upgrade di Homekit, l'utilità dedicata alla domotica

Dovrebbero essere annunciate anche nuove funzionalità sia per WatchOS, che per tvOS, il sistema operativo per l'AppleTV.

Uno dei protagonisti del keynote di Tim Cook sarà senz'altro Siri, l'assistente personale intelligente di Apple, per il quale dovrebbero essere annunciate grosse novità, considerando che ormai l'intelligenza artificiale riveste un ruolo fondamentale nel settore delle nuove tecnologie.

Sembra anche che sia pronto un nuovo nome per l'OS X (X 10.12), che probabilmente si chiamerà MacOS, per una questione di maggiore uniformità. Sono previste anche un'upgrade di iTunes, nuove funzionalità per Apple Music e Photos e l'integrazione di Siri.

L'apertura della Apple Worldwide Developers Conference 2016 potrà essere seguita in diretta a partire dalle 19, a condizione di utilizzare una device con almeno iOS 7 o Safari su Mac.

Marco Cantone
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...