Libano. Militari italiani terminano corso sopravvivenza e primo soccorso a forze armate libanesi

Libano. Militari italiani terminano corso sopravvivenza e primo soccorso a forze armate libanesi

"Army Aviation-Survivor and First Aid Intermediate" questa la denominazione della seconda esercitazione del corso che è stato portato  termine dagli istruttori dell'Esercito Italiano a favore delle Forze Armate Libanesi (LAF)presso l'area addestrativa di Al Bayad.

L'addestramento è stato portato a termine dal Team di Istruttori del Centro Addestrativo Aviazione dell'Esercito Italiano in Viterbo(VT)che sta formando 20 corsisti selezionati (10 Sottufficiali e 10 militari di Truppa) provenienti tutti da reparti di alto valore operativo. 

La prima fase del corso, teorica si è svolta presso il Centro di Addestramento di As-Samayah nel Sud del Libano, mentre la fase pratica si è svolta presso la base di Naqoura. Obiettivo, la formazione del personale nell'ambito del pronto soccorso, ma anche tecniche di sopravvivenza in condizioni di isolamento o cattura, e procedure di esfiltrazione in ambiente operativo non permissivo.

Durante il corso del 2017 ad oggi, sono state effettuate 5 sessioni formative in diversi ambiti disciplinari e con l'obiettivo di ottenere capacità differenziate che hanno visto partecipare qualificarsi 12 Ufficiali, 59 Sottufficiali e 94 Militari di Truppa:in tutto 165 militari delle Forze Armate Libanesi.

I militari italiani operativi nell'ambito della missione in Libano(MIBIL), sono presenti nel teatro operativo dal 25 febbraio 2015, e hanno lo scopo di ideare, organizzare e concretizzare delle attività formative ed addestrative a favore delle Forze Armate Libanesi (LAF)nell'ambito del più vasto contesto delle iniziative promosse dall'International Support Group for Lebanon(ISG). Questi istruttori sono davvero un ulteriore  esempio dell'eccellenza e della professionalità italiana all'estero.

http://lasottilelinearossa.over-blog.it

Categoria Esteri
Attendere...