Calcio a cinque: la prima giornata della Serie A Planet Win 365

Calcio a cinque: la prima giornata della Serie A Planet Win 365

Gol, sorprese, rimonte ed emozioni. Non e' mancato davvero nulla a questa prima giornata della Serie A Planet Win 365

Dopo gli anticipi con le vittorie di Luparense e Italservice Pesaro su Lazio e IC Futsal, le altre partite non hanno tradito le aspettative.

La copertina se la prende la Block Stem Cisternino, capace di espugnare all’ultimo secondo il PalaRigopiano di Pescara grazie al gol di De Matos, autore di una tripletta. La squadra di Basile la sblocca nel primo tempo, prima del pareggio di Salas su calcio di punizione, poi ancora De Matos riporta avanti gli ospiti. Il gol di Morgado a 28’’ dal termine – propiziato da una leggerezza di Micoli e con i Delfini in inferiorità numerica per l’espulsione di Rosa – sembrava aver detto tutto e invece ancora una zampata di De Matos manda in paradiso il Cisternino sempre con l’uomo in piùa quattro decimi dalla sirena.

Ottima prestazione anche del Milano (tornato in Serie A dopo diversi anni), che supera in rimonta la Feldi Eboli. Ospiti in vantaggio nel primo tempo con Pedotti, ma nella ripresa i ragazzi di Sau prima pareggiano con Urio, poi mettono la freccia con Esposito e Peverini.

Davanti alle telecamere di Sportitalia e sotto gli occhi attenti del presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro, presente sugli spalti del PalaCercola, la Lollo Caffè Napoli rifila un poker all’Acqua&Sapone Unigross. Padroni di casa in vantaggio con Peric, al primo sigillo in maglia azzurra, al quale risponde pochi minuti più tardi da Coco. Prima dell’intervallo il Napoli timbra altre due volte: prima ci pensa Patias, con una punizione deviata, poi è Lolo Suazo (schema da angolo) a scrivere il 3-1 di fine primo tempo. Nella ripresa, a chiuderla, è ancora Patias, che sfrutta al meglio l’altruismo di Duarte e vanifica con la doppietta personale il tentativo di rimonta degli uomini di Ricci, che gioca senza risultati anche la carta del portiere di movimento.

Nuovo pubblico, nuovo palasport, vecchio Kaos. A Reggio Emilia valanga di gol: con l’Axed Group Latina termina 8-5. Partita equilibrata nella prima frazione, griffata dalle doppiette di Bernardez e Tuli e arricchita dal gol dell’ex di Avellino e Battistoni. Il Kaos piazza la zampata vincente nella ripresa, mandando a bersaglio praticamente tutti. Inutile il gol nel finale di Espindola, utile solamente a rendere meno amaro il passivo. Infine si è chiusa la giornata con Real Rieti-Came Dosson, sempre in diretta Sportitalia dove i veneti si sono imposti al Rieti che è apparso non ancora al meglio.

qgagstampa
nella categoria Sport
Attendere...