Napoli, uccide la moglie e poi si suicida poco dopo

Napoli, uccide la moglie e poi si suicida poco dopo

A Terzigno, in provincia di Napoli, Pasquale Vitiello l'uomo che lunedì ha ucciso la moglie Imma Villani, di 31 anni, davanti scuola della figlia si è tolto la vita.

Il corpo dell'uomo è stato ritrovato non lontano dallo stesso istituto scolastico dove aveva commesso il delitto. Dopo aver ucciso la moglie, Vitiello è poi fuggito in scooter, ma senza fare troppa strada, fermandosi in un rudere circondato dalla vegetazione dove si è poi ucciso.

Secondo la scientifica e i carabinieri si è tolto la vita subito dopo aver ucciso sua moglie. L'arma usata era di piccolo calibro con la matricola abrasa.

La donna da poco aveva denunciato il marito per le violenze subito, ed era andata ad abitare con il padre e la figlia di nove anni.

Vitiello, figlio di un direttore di banca, lavorava nell'indotto dell'Alenia, azienda aerospaziale.

Giacomo Miceli
Categoria Cronaca
Attendere...