Il 1 giugno sarà inaugurata la galleria del San Gottardo, il tunnel ferroviario più lungo al mondo

Il 1 giugno sarà inaugurata la galleria del San Gottardo, il tunnel ferroviario più lungo al mondo

Il tunnel ferroviario a doppia percorrenza alla base del massiccio del Gottardo sarà inaugurato il prossimo 1 giugno. Con i suoi 57 km di lunghezza fino a 2300 metri sottoterra, l'opera Svizzera è, ad oggi, la più lunga e la più profonda mai realizzata al mondo.
Il tunnel consentirà di attraversare le Alpi svizzere in soli 20 minuti migliorando decisamente i collegamenti tra il sud e il nord della Svizzera.


L'opera, dopo 17 anni di lavori eseguiti dalla AlpTransit San Gottardo SA nel totale rispetto del budget concordato, nella sua fase operativa verrà gestita dalle Ferrovie Federali Svizzere FFS. L'opera funzionerà a pieno regime a partire dall'11 dicembre 2016.

Il tunnel del Gottardo collega Erstfeld, a nord delle Alpi, con il portale meridionale di Bodio. Inoltre, quando in Ticino entrerà in funzione la galleria di base del Monte Ceneri, la cui inaugurazione è prevista per il 2020, si avrà una ferrovia pianeggiante che attraverserà tutte le Alpi e collegherà Zurigo a Milano in poco meno di 3 ore.

L'attraversamento del Gottardo inizia a partire dal XIII secolo con una mulattiera. Nel corso del tempo, a partire dalla fine del '500, sono moltissime le opere realizzate per facilitare le comunicazioni tra il nord e il sud della Svizzera. Si va dalla realizzazione di un ponte in pietra sopra la Gola della Schöllenen, il secondo “ponte del diavolo”; la costruzione della “Strada Urana” attraverso la Gola del Piottino, nei pressi di Faido; l'apertura nel 1708 del “Buco di Uri”, lungo 65 metri, il primo tunnel per una strada carrozzabile sulle Alpi. 

Nel 1872, sotto la supervisione di Louis Favre, inizia la costruzione della galleria ferroviaria di sommità, che con i suoi 15 km rappresentava il tunnel più lungo del mondo, che  verrà completata nel 1882 e inaugurata con treni speciali da Lucerna a Milano e ritorno.

Nel 1980 viene inaugurato il tunnel stradale che attraversa il Gottardo, anch'esso il più lungo al mondo. Nel 1991 il Parlamento svizzero delibera a favore della costruzione di due gallerie di base per il Gottardo e il Lötschberg. I lavori hanno inizio nel 1999. Il funzionamento a regime della galleria è previsto per l'11 dicembre 2016.

L'attraversamento del Gottardo ha rappresentato da sempre, per la Svizzera e per i paesi confinanti, un fatto di straordinaria importanza. All'inizio di giugno del 1882, quando i primi treni iniziarono a circolare sull’intera tratta del Gottardo tra Lucerna e Chiasso, il quotidiano Allgemeine Zeitung von Augsburg scrisse: "Il muro che separava le nazioni è caduto... i paesi sono più vicini tra di loro."
Tanta era l'importanza data a questa galleria che avrebbe collegato il nord al sud dell'Europa che il Reich tedesco e l’Italia contribuirono a finanziarla.

Anche nel 1882, la galleria di sommità del Gottardo venne considerata un capolavoro della tecnica. Per molti anni, fino alla Prima Guerra Mondiale, la ferrovia del Gottardo fu molto popolare, tanto che umerosi turisti andavano in Svizzera proprio per ammirarla. Solo in seguito il sud del paese divenne meta del viaggio.

Fabrizio Marchesan
nella categoria Esteri
Attendere...