Campania, tumore alla laringe operato senza tracheotomia

Campania, tumore alla laringe operato senza tracheotomia


L’intervento, presso l'Ospedale del Mare, è stato eseguito per via trans orale (attraverso la bocca) con un potentissimo laser a C02 di ultima generazione (ne esistono solo pochi esemplari in Italia) è stato eseguito dal professor Giuseppe Tortoriello coadiuvato dalla sua equipe (dottor Mazzuca, dottor D’Avino,  dottor Barba, dottor Marcelli) e dagli anestesisti dottor Zannetti e dottor D’Agostino.

Il paziente di 91 anni di Castellabate è stato sottoposto a eccezionale intervento per asportazione di un tumore alla laringe.

Ha subito ripreso a parlare normalmente e, il giorno dopo, anche a mangiare il nonnino del Cilento protagonista della delicata operazione eseguita nella Unita’ di Otorinolaringoiatria e patologia cervico-facciale diretta dal professor Giuseppe Tortoriello (Asl Napoli 1, diretta da Mario Forlenza).

Per la notevole difficoltà di intubazione, gli anestesisti hanno utilizzato un tubo pediatrico dal calibro molto piccolo così da superare l’ostruzione dovuta alle grosse dimensioni del tumore.

Grazie alla innovativa tecnologia laser, l’operatore ha potuto eseguire un intervento mini invasivo rapido e particolarmente efficace così da consentire persino ad un paziente ultranovantenne un immediato recupero delle sue funzioni.

Senza queste moderne tecniche, il paziente sarebbe stato sottoposto ad un intervento tradizionale ultra demolitivo che avrebbe irrimediabilmente compromesso la sua qualità della vita soprattutto per la presenza invalidante del famoso “buco” al collo (tracheotomia).

Categoria Salute
Attendere...