La Ue vara un codice etico per contrastare odio e razzismo online

La Ue vara un codice etico per contrastare odio e razzismo online

Il Commissario Ue per la giustizia, Vera Jourova, ha presentato un codice etico che permetterà di combattere il fenomeno degli "hate speech", ovvero i contenuti pubblicati online che includono messaggi d'odio e razzisti. Facebook, Twitter, YouTube e la Microsoft si sono impegnati a prevenire la proliferazione di questo materiale, valutando le segnalazioni entro 24 ore.

Gli "hate speech" in Europa sono aumentati dopo gli attentati e l'ingresso di nuovi migranti tra i confini del vecchio continente. La rete inoltre è divenuta parte del processo di radicalizzazione delle nuove leve da parte dei gruppi terroristici.

Per maggiori approfondimenti
Gabriele Ludovici
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...