NICOLA LIANTONIO, al confine tra sogno e realtà nel mondo dello spettacolo

NICOLA LIANTONIO, al confine tra sogno e realtà nel mondo dello spettacolo

I sogni son desideri, questo si sa, ma per Nicola Liantonio (29 anni), aitante showman ed attore pugliese,  sono diventati una grande realtà! Una escalation la sua, che lo ha portato lo scorso 12 Ottobre 2016, a calcare il palcoscenico nazionale di “Take Me Out” il divertente dating show condotto da Gabriele Corsi, in onda su Real Time canale 31 del digitale terrestre. Una performance straordinaria fin dalle prime battute, dove con il suo fascino e le sue sensuali abilità di ballo ha saputo non solo incantare le 30 donne pronte ad essere corteggiate, ma tutto il pubblico del gentil sesso presente in studio. Per i più curiosi e per chi avesse perso la messa in onda della puntata, cliccando sul link seguente http://it.dplay.com/take-me-out/stagione-2-episodio-28/, potrà rivedere l’intera performance a partire dal minuto 31.00.

Con un flashback, ci spostiamo ai suoi esordi, quando da giovane promessa del calcio italiano (ha militato nella nazionale italiana under 17 e nel Matera Serie D), a seguito di un infortunio decise di smettere e di dedicarsi esclusivamente alla cura del proprio corpo e della sua immagine.  Allenandosi in palestra tutti i giorni, nel giro di qualche anno, divenne uno degli showman più richiesti nelle discoteche prima di Puglia e poi del sud Italia, facendo del suo corpo scultoreo scevro di tatuaggi ( e tuttora privo ), un vero punto di forza assieme alla sua speciale peculiarità di indossare costumi molto spiritosi e sarcastici. Da qui, l’appellativo di Nik The King, il re incontrastato dell’animazione, corredato di mantello e corona sfarzosamente decorata.

Da qui la svolta, l’incontro con il suo attuale manager ed amico Donato Cellamare (fotografo di moda internazionale e presidente della New Fashion Model), che ha saputo infondergli le tecniche di posa fotografica, che lo hanno portato a posare per numerosi cataloghi pubblicitari e riviste fino a farlo eleggere, lo scorso anno, testimonial europeo del prestigioso concorso di bellezza “The King of Europe”. Proprio in quella occasione ritrova un suo caro vecchio amico, l’attore e presentatore Tommy De Ceglie, che constatando le sue intrinseche capacità attoriali lo invita a sostenere dei provini per il cinema e per la tv. Casting, incontri artistici, ospitate in giuria nei concorsi di bellezza e nei parterre di alta moda, lo portano ad intraprendere esperienze come figurazione nella serie televisiva campione di ascolti Braccialetti Rossi 3 su RaiUno (in onda dal 15 ottobre 2016), nel teaser del film “Interference” con regia di Roy Geraci (prossimamente in uscita), poi come concorrente del talent show Scatenati (in onda su Antenna Sud), fino ad arrivare ad interpretare ruoli minori come nel film “I passi della Vita” con regia di Gianvito Leone e il ruolo di co-protagonista nel film “La mia vita è un film” con regia di Claudio Di Napoli e prodotto dalla talent scout di Mediaset, Doris Simone. In conclusione di questo articolo è doveroso sottolineare la sua immensa gratitudine per la famiglia e i per i suoi amici più intimi, sempre pronti a sostenerlo e ad incoraggiarlo, che all’unisono evidenziano i suoi più grandi pregi che sono magnanimità e umiltà, doti che assieme allo studio lo porteranno davvero lontano. Del resto… “il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni”- Paulo Coelho.

donatocellamare
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...