OVERTIME FESTIVAL 2018, Macerata tempio della cultura e dello sport

OVERTIME FESTIVAL 2018, Macerata tempio della cultura e dello sport

Emozioni e spettacolo garantiti. Maurizio Damilano, Costantino Della Gherardesca, Beppe Bergomi e tanti altri big della tv e dello sport. Sta arrivando una delle kermesse sportive più apprezzate a livello nazionale.

Per cinque giorni Macerata diviene capitale italiana della cultura e dello sport, ospitando personaggi che hanno fatto la storia dello sport. Dal 10 al 14 ottobre 2018 si svolgerà in terra maceratese l’ottava edizione dell’Overtime Festivalrassegna nazionale del racconto e dell’etica sportivaUn evento di assoluto spessore che apre scenari internazionali e che radunerà illustri ospiti del pianeta sportivo, del giornalismo, della musica, della letteratura e dell’arte, trattando anche temi quali pari opportunità, etica sportiva e lotta al doping e mettendo in evidenza aspetti che talvolta restano all’ombra dei riflettori. 

Per l'edizione delle #grandiimprese, il campione olimpico a Mosca 1980 e due volte campione mondiale della 20 km Maurizio Damilano, sarà ospite di Overtime Festival. Mercoledì 10 ottobre alle 16:00 l'ex marciatore dialogherà con il professor Giuseppe Rivetti dell'Università degli Studi di Macerata sui temi dello sport e della valorizzazione dell'ambiente.

L'VIII edizione dell'Overtime Festival non poteva iniziare in modo migliore. Mercoledì 10 ottobre alle ore 21.00 Beppe Bergomi sarà al Teatro della Filarmonica per la presentazione del libro "Bella Zio", con l'autore Andrea Vitali e lo psicologo sportivo Samuele Robbioni. Sabato 13 ottobre sarà invece la volta del giornalista, conduttore televisivo e radiofonico Costantino Della Gherardesca che parlerà di "Fare sport… la mia grande impresa".

L’Overtime Festival di Macerata è organizzato da Pindaro Sports&Events, un’associazione culturale determinata e motivata senza scopi di lucro, con la mission principale di divulgare i valori più importanti dello sport quali lealtà, rispetto dell’avversario, l’accettare con eleganza una sconfitta etichettata ad esempio come uno stop verso il riconoscimento della propria personalità. All’ordine del giorno quest’anno ci sarà il tema delle grandi impreseDalle imprese dei campioni alle vicende dei grandi sconfitti, dai romanzi sullo sport ai convegni, dal racconto all’etica sportiva. Tutto, davvero tutto all’Overtime Festival dove lo sport diviene a tutti gli effetti sinonimo di aggregazione, scambi interculturali, socialità e solidarietà.

Non mancheranno degustazioni e aperitivi a tema, proiezioni cinematografiche, esibizioni sportive e altre iniziative che racconteranno lo sport sotto tutti i punti di vista, oltre l’immaginario collettivo. Tra le rassegne inserite nel programma spiccano l’Overtime Web Festival (blog, web e social network sullo sport), l’Overtime Film Festival (rassegna di cortometraggi e documentari di natura sportiva), l’Overtime Rugby Old e l’Overtime Radio Festival dedicato alle più importanti voci dello sport on air.

Insomma, a Macerata ce ne sarà per tutti i gusti. Daniele Bartocci Nella precedente edizione di Overtime si erano susseguiti oltre 40 eventi in ben 14 prestigiose location, con protagonisti straordinari quali Pierluigi Pardo, Ivar Ramiro Cordoba, Andrea Lucchetta, Clemente Russo, Francesco Moser. Anche quest’anno nella suggestiva cornice maceratese si preannuncia il tutto esaurito.  

Categoria Sport
Attendere...